Banche Solide: Classifica delle migliori banche

Come scegliere una banca solida italiana: I parametri ufficiali

Con la crisi economica che ha colpito le banche italiane negli ultimi tempi, affidarsi ad un istituto bancario solido ed affidabile è il sogno di qualsiasi soggetto.

Uno dei requisiti che differenzia una comune banca da una affidabile risiede soprattutto nella patrimonializzazione, ossia nel CET1 Ratio, che corrisponde per esteso al Common Equity Tier 1 Ratio.

Quest’ultimo costituisce l’indice di affidabilità di una banca e, più risulta essere maggiore, più l’istituto bancario risulta essere affidabile. Per calcolare questa sorta di valore bisogna fare il rapporto tra il capitale ordinario versato e le attività impiegate per evitare il rischio.

Ciascun paese che appartiene all’Unione Europea possiede un CET1 specifico ed è stato deciso che quest’ultimo non deve essere inferiore all’8%. per quanto riguarda l’Italia, essa possiede un indice pari a circa il 10%.

Oltre al CET1 Ratio, per determinare la solidità di un istituto bancario, vengono considerati anche altri parametri come, ad esempio, la redditività che corrisponde al valore che viene prodotto dalle operazioni bancarie e gestionali.

Un’altra caratteristica che rende una banca affidabile è la qualità degli impieghi, un fattore molto importante da considerare al fine di tenere i risparmi al sicuro.

Anche il valore del capitale costituisce una caratteristica importante in quanto più grande sarà il suo ammontare e più accrescerà la solidità dell’istituto bancario.

Infine, un altro fattore da considerare sono le informazioni generali che riguardano la banca come la sua importanza a livello nazionale. Sfruttando questa caratteristica, infatti, il risparmiatore potrà godere di una solida protezione per i suo crediti.

Le banche italiane più solide ed affidabili

Banca Progetto SPA

Banca Progetto SPA, collegata all’Oaktree Capital Group, costituisce una delle banche più famose del territorio italiano. Il suo scopo è quello di espandersi nel proprio settore per diventare il primo istituto bancario in grado di offrire credito ad imprese e famiglie.

Ciò è possibile mediante l’utilizzo delle migliori tecnologie che questa banca mette a disposizione per la propria clientela ogni giorno come servizi, sconti, finanziamenti a breve e lungo termine e prodotti di cessione del quinto.

Quest’ultimi, in particolare, sono rivolti a qualsiasi categoria di soggetti come dipendenti statali, para pubblici, dipendenti privati e pensionati. La Banca Progetto SPA, inoltre, presenta due sedi solide sia a Roma che a Milano, oltre ad una rete commerciale che si estende su tutto il territorio italiano.

I punti di forza di quest’istituto bancario riguardano tre business a servizio delle piccole e medie imprese, sia pubbliche che private. I servizi riguardano: factoring dei crediti a servizio della Pubblica amministrazione, finanziamenti a medio e lungo termine per le piccole e medie imprese e una vasta gamma di prodotti messi a disposizione per dipendenti sia pubblici che privati. Tr questi prodotti, infatti, vi sono le delegazioni di pagamento ed i prodotti di cessione del quinto.

Banca Aletti di Investimento Mobiliare

Quest’istituto bancario opera da anni nel settore mobiliare e si occupa di attività di investiment banking e private banking. La fama ed il prestigio di questa banca risiede nel rapporto di fiducia che essa intende instaurare con i propri clienti allo scopo di generare valore.

Uno dei principali obiettivi di questo gruppo bancario è quello di valorizzare il proprio patrimonio, a partire dall’analisi economica attuale e facendo la verificare dei mezzi disponibili per riuscire a realizzare i progetti prefissati.

Oltre al patrimonio personale, Banca Aletti si occupa di ottimizzare anche quello della clientela mettendo a disposizione per quest’ultima servizi di consulenza e di trust innovativi ed efficienti.

Infine, Banca Aletti rappresenta la soluzione perfetta per gli investitori italiani ed esteri che desiderano consolidare la propria esperienza commerciale mediante la progettazione di altri prodotti e proponendo nuove soluzioni finanziarie ed economiche.

Widiba

Questo famoso istituto bancario online è nato nel 2014 e da allora continua ad espandersi sul mercato grazie ai numerosi fattori che ne hanno contribuito la crescita come: nuovi investimenti commerciali, affermazione del brand, lo sviluppo di una customer experience innovativa e una vasta gamma di offerte messe a disposizione per la clientela.

Tra i numerosi servizi offerti da questa banca vi sono: PEC e firma digitale, carte di credito e bancomat, pagamenti effettuati mediante Apple Pay e la disponibilità di usufruire di un conto corrente 100% paperless.

Il catalogo offerto da questa banca presenta oltre 7000 comparti di Fondi e Sicav, gestiti in maniera efficiente grazie all’aiuto di una consulenza aziendale altamente professionale.

Perché affidarsi a Widiba? Oltre ai numerosi servizi messi a disposizione per la clientela, questa banca online consente di accedere al proprio account personale utilizzando una password vocale e presenta un motore veloce ed innovativo. Infine, grazie all’App Widiba sarà possibile collegarsi al proprio portale in qualsiasi momento avendo a disposizione l’uso di un bancomat personalizzato.

BCC Napoli

La Banca di Credito Cooperativo di Napoli si occupa ogni giorno di proporre soluzioni innovative e progetti all’avanguardia che si adattino al bisogno di ogni cliente.

I punti di forza di questa banca sono soprattutto la flessibilità, utile per rafforzare il rapporto tra imprese e famiglie e la relazione diretta con i propri clienti mediante forme differenti di consulenza aziendale.

Anche nei momenti di crisi economica, infatti, BCC Napoli è rimasta accanto ai propri clienti e fornitori per contribuire alla diffusione di posti di lavoro, conoscenze e scambio di esperienze.

Essa ricopre il ruolo di Banca di territorio in circa 15 comuni ed è caratterizzata da uno staff di operatori professionali e competenti che ogni giorno si impegnano per contribuire ad accrescere l’economia reale.

Grazie al loro supporto, infatti, negli ultimi tempi si sono registrati incrementi dell’acquisizione della clientela pari al 49% ed un aumento del Total Capital Ratio pari 40,25%, che corrisponde a più del quadruplo della percentuale minima richiesta dalle normative di vigilanza.

Come cambieranno i conti delle banche più solide d’Italia: anticipazioni 2019

Secondo l’analisi dello sviluppo economico che risulta essere in crescita negli ultimi anni, la maggior parte dei conti all’interno dei più famosi istituti bancari tenderà a migliorare. A dispetto degli anni precedenti, in cui i conti economici delle banche hanno riportato perdite oltre i 19 miliardi di euro, si passerà da 3, 8 miliardi di utili alla somma di circa 6 miliardi.

Questo grande aumento è dovuto soprattutto agli investimenti ceduti dai soci per migliorare la prestazione delle diverse operazioni aziendali. Il futuro, quindi, prevede dei dividendi molto prosperosi.

Tra le banche più famose che beneficeranno di queste ingenti somme di denaro ci sarà anche Intesa Sanpaolo, che vedrà realizzati i propri progetti finanziari.

Un’altra banca che vedrà poco a poco crescere il proprio capitale sarà Unicredit, che riuscirà a raggiungere risultati superiori a quelli previsti. per quanto riguarda i ricavi, essi continueranno ad aumentare grazie alle nuove strategie messe in atto dalle banche negli ultimi tempi come la fidelizzazione della clientela.

ISAE – il Team

L’attività SEO su Isae.it è gestita dalla Fattoretto srl.

Per contattare il team di Isae.it e richiedere informazioni basta andare nella pagina contatti, che potrai trovare cliccando qui.

Disclaimer

Tutte le informazioni presenti nel sito isae.it sono da intendere a puro scopo informativo e NON rappresentano in alcun modo consigli o indicazioni finanziarie. Gli Autori ed i titolari di isae.it non possono garantire il successo delle strategie suggerite e non si assumono la responsabilità per le scelte e gli investimenti fatti dai lettori.

ISAE- Istituto Studio Analisi Economica

L’ISAE prosegue le inchieste congiunturali sui consumatori e sulle imprese già svolte dall’ISCO, garantendone la continuità scientifica, per quel che riguarda le serie storiche dal 1982. Le indagini sono svolte nell’ambito di uno schema armonizzato in sede europea, che ne consente la comparazione con quelle realizzate da altri analoghi Istituti comunitari (come l’Institut National de la Statistique et des Etudes Economiques – INSEE in Francia e l’Institut fűr Wirtschaftsforschung – IFO in Germania).

Copyright 2018 Isae.it di Fattoretto srl – P.iva 04245770278

L’attività SEO su Isae.it è gestita da www.massimofattoretto.com.