Conto Deposito Poste Italiane: Tasse, Interessi 2019 ed opinioni

Sempre più persone al giorno d’oggi cercano di assicurarsi un conto deposito presso istituti finanziari rinomati e di rilievo internazionale. Sembra proprio che chi apra un conto presso una banca famosa o un istituto di credito di alto calibro riesca a ricevere benefici incredibili.

Ad esempio, un conto deposito può tenere le proprie risorse monetarie al sicuro, lontano da occhi indiscreti. o, un altro vantaggio lo si può avere sulla gestione delle risorse, che risulta essere completa grazie ad un conto deposito.

Tuttavia, non sono rari i casi che portano al crollo oppure alla bancarotta di colossi finanziari, facendo finire in rovina milioni di persone in tutto il mondo. In Italia però, esiste un’alternativa nell’aprire un conto deposito sicuro e certificato, capace di fornire tutti i vantaggi di un comune conto deposito bancario.

Si tratta di quello che potreste definire il sostituto del Conto Deposito Poste Italiane, il ben noto Libretto Postale; una gran moltitudine di persone sta utilizzando questo sistema per mettere al sicuro i propri risparmi e di conseguenza le Poste Italiane stanno offrendo sempre più privilegi ai propri clienti.

Occorre quindi analizzare nel dettaglio le caratteristiche del rimpiazzo del Conto Deposito Poste Italiane, valutando le promozione ed i pro che il Libretto Postale di ultima generazione mette a disposizione dei clienti, magari cercando di intravedere anche quali possano essere gli sviluppi di questo sistema nel prossimo futuro.

Il rimpiazzo del Conto Deposito Poste Italiane:  il Libretto Postale

In primo luogo, occorre avere un quadro completo di cosa si intende per sostituto oppure rimpiazzo Conto Deposito Poste Italiane. Cosa significherebbe aprire un conto deposito?

Generalmente, aprire un conto deposito attraverso un istituto finanziario vi permetterà di risparmiare qualcosa sulle vostre entrate, in modo da mettere da parte una cospicua parte dei propri fondi che potrebbero essere utilizzate ed investite per scopi secondari. Se le Poste Italiane decidessero di aprire ai clienti un conto del genere, sicuramente ci sarebbe un successo assicurato. Triste a dirsi però, attualmente in Italia non è assolutamente possibile aprire un conto deposito Poste Italiane.

Le Poste non offrono un servizio del genere ed anche per questa ragione molti si rivolgono altrove quando decidono di aprire un conto deposito per i propri risparmi. Tuttavia, non dovete temere, in quanto Poste Italiane riesce a fornirvi una valida alternativa a quello che dovrebbe essere il Conto Deposito Poste Italiane: il già citato Libretto Postale!

Cosa significa quindi ottenere un libretto postale? Il libretto postale è un metodo utilizzato da decenni dalle Poste Italiane. Tale mezzo permetteva alle famiglie di creare un piccolo ma cospicuo capitale per il proprio nucleo familiare, che solitamente in futuro veniva donato ai figli in procinto di sposarsi.

Ad oggi le cose non sono cambiate di molto, nonostante la forte concorrenza che esiste nel mondo finanziario. Ecco perché è possibile affermare senza troppi problemi che il libretto finanziario è considerato un vice Conto Deposito Poste Italiane. Chiunque può aprire un libretto postale, anche i minorenni, basta recarsi all’ufficio postale più vicino per procedere all’apertura del proprio libretto.

Diverse tipologie di Libretto Postale

Per rispondere alle esigenze dei numerosi clienti e sopperire alla mancanza di un conto deposito Poste Italiane, la società ha ben deciso di mettervi a disposizione diverse tipologie di libretti postali. Potete scegliere la tipologia che più si adatta alle vostre esigenze e come già accennato, potete decidere di aprire un libretto postale anche se siete minorenni. Nel dettaglio, le tipologie di libretto postale attualmente disponibili sono:

 

  • Libretto Smart: un libretto postale di ultima generazione. Grazie a questo libretto avrete a disposizione un tasso di interesse più elevato rispetto a quello generalmente previsto sulle somme libere. Inoltre, questo libretto è stato pensato anche e soprattutto per le nuove generazioni. Non a caso, il libretto postale Smart potrete gestirlo direttamente da applicazione oppure accedendo dal sito online. Infine, con questo libretto potrete addirittura sottoscrivere i buoni postali fruttiferi dematerializzati.
  • Libretto Ordinario: si tratta del classico libretto che ha accompagnato generazioni intere di lavoratori. Il libretto ordinario può essere utile specialmente ai pensionati, coloro che ormai da anni hanno smesso di lavorare. Non a caso, con tale Libretto potrete ricevere gli accrediti personalizzati INPS oppure INPDAP. Il Libretto ordinario permette poi di prelevare oppure versare credito in ogni ufficio postale d’Italia. Se richiesta poi, potrete usufruire anche di quella che viene denominata Carta Libretto. Anche con questa tipologia di libretto potrete sottoscrivere buoni fruttiferi postali dematerializzati.
  • Libretto dedicato ai minori: questo è il libretto di cui già avete letto in precedenza, che può essere assegnato ai minorenni. Nonostante alcune logiche limitazioni, il libretto può fornirvi alcune interessanti opzioni, come ad esempio la gestione completa di una piccola somma di denaro. Il libretto dedicato ai minori è utile soprattutto perché avvicina quest’ultimi al mondo finanziario già da piccoli. Oltre a ciò, i minori possono comprendere grazie al libretto il vero valore del denaro.
  • Libretto giudiziario: l’ultima tipologia disponibile fino ad ora. Si tratta di un libretto che potrete utilizzare soltanto in determinati casi eccezionali. Come suggerisce il nome, il libretto serve a gestire oppure accogliere il denaro proveniente da procedimenti giudiziari. Occorre ricordare poi, che con questo particolare libretto postale, è possibile prelevare oppure versare denaro solo in determinati uffici postali, abilitati a compiere operazioni di questo genere.

 

Conto deposito Poste Italiane: anticipazioni 2019, speranza per il futuro?

In ultima analisi quindi, come avrete ben compreso, attualmente non è assolutamente possibile aprire un conto deposito poste italiane. Se proprio decidete di affidarvi a questa modalità di risparmio, allora dovrete rivolgervi ad un istituto diverso dalle Poste Italiane.

Tuttavia, cosa riserva il futuro delle Poste Italiane?

Esiste una possibilità che questa modalità di conto venga resa disponibile sia agli attuali clienti delle poste sia a quelli che è possibile definire come potenziali?

Al giorno d’oggi non si hanno ancora conferme, ma sembra che qualcosa si stia muovendo. Stando alle ultime indiscrezioni, Poste Italiane starebbe seriamente valutando la possibilità di concedere ai propri fedelissimi clienti la possibilità di aprire un conto deposito Poste Italiane. Questa opzione è stata presa in considerazione in virtù dei risultati negativi che negli ultimi tempi stanno ricevendo i libretti postali.

Dunque, sembra proprio che nel prossimo futuro, magari proprio nel prossimo 2019, tutti potranno decidere liberamente di aprire un Conto Deposito Poste Italiane!