MPS Spider: Caratteristiche, costi e opinioni della carta prepagata di banca MPS

Siamo sempre più spesso alla ricerca di carte prepagate con le quali pagare i nostri acquisti online, che per via della loro comodità, sono strumenti utilizzati quotidianamente.

E se la domanda è sensibile e rilevante, allo stesso modo lo è l’offerta: sono infatti numerose le offerte di carte prepagate che sono presenti attualmente sul mercato. Oggi vi parlerò di una carta prepagata che sta crescendo molto rapidamente. Sto parlando di MPS Spider.

Cos’è MPS Spider?

MPS Spider è una carta prepagata della banca Monte dei Paschi di Siena, che come tante altre, vi consente un ampio ventaglio di operazioni bancarie, passando dal pagamento di bollettini, fino a bonifici bancari.

Può essere facilmente ricaricata presso gli sportelli ATM della stessa Mps, ma anche sul portale internet o tramite l’applicazione per smartphone, tablet e vari dispositivi mobili. La sua durata è pari a 5 anni, ma c’è la possibilità del rinnovo automatico, alle stesse condizioni di quando è stata sottoscritta.

E’ possibile, inoltre, utilizzando il circuito Pago Bancomat effettuare dei prelievi o acquistare tramite Pos non solo in Italia ma anche all’estero.

Nondimeno sulla stessa carta è possibile accreditare il proprio stipendio ed altri accrediti generici. Per essere sottoscritta, si richiede la maggiore età ed un conto corrente sul quale fare riferimento.

Queste le informazioni generali, ma ora vi mostrerò quali sono le ulteriori caratteristiche di questa nuova carta prepagata.Come richiederla?

Se avete intenzione di richiedere la carta prepagata MPS Spider è necessario recarsi presso una delle filiali della banca Mps ed attendere che tutti i documenti siano pronti.

Nel giro di una giornata o al massimo due, dovreste avere senza problemi la vostra carta prepagata ed usufruirne al pieno dei suoi servizi, che vi mostrerò nel seguito dell’articolo.

Quanto costa?

Veniamo ad una delle domande più tipiche. Il costo della carta prepagata MPS Spider di Mps ammonta a 10 euro l’anno.

Le operazioni di ricarica prevedono diversi costi a seconda della natura dell’operazione:

  • ricaricare dall’applicazione ha un costo di 1 euro;
  • ricaricare in contanti presso gli sportelli ATM di Mps ha un costo di 2.50 euro per singola operazione;
  • ricaricare con carta pagobancomat presso gli sportelli ATM di Mps ha un costo di 1 euro per singola operazione;
  • ricaricare tramite bonifico ha un costo pari a 0.50 euro;
  • il limite giornaliero di operazioni è pari a 2.500 euro;
  • il limite giornalieri di prelievo è pari a 1.000 euro;
  • commissioni per prelievo ATM area extra UEM è pari a 4.00 euro;
  • commissioni per prelievo ATM di una banca diversa da Mps è pari a 2.10 euro;

Caratteristiche ulteriori

Oltre alle seguenti caratteristiche generali che sono state evidenziate, ve ne sono tre decisamente molto interessanti.

La carta prepagata MPS Spider, infatti, mette a disposizione del cliente tre servizi che vanno a rendere il servizio decisamente più esaustivo e completo:

  • Paskey Internet Banking: questo servizio vi permetterà di pagare i bollettini, ma anche di trasferire i fondo dalla carta al conto corrente principale e viceversa;
  • Paskey Mobile Banking: questo servizio consiste nella gestione del vostro portafoglio mobile e vi consentirà inoltre anche di ricaricare e trasferire fondi verso altre carte prepagate;
  • Carta prepagata multifunzione: la carta prepagata MPS Spider si sostanzia come una carta multifunzione che rende possibile un numero ampio di operazione anche meno tipiche della prepagata e più tipica di un servizio bancaria, come prelevare presso ATM, acquistare online con circuito VISA e ricaricare i piani telefonici.

Chiusura del contratto

E’ certamente possibile recedere dal contratto in ogni momento, quindi in tal senso è bene precisare che non vi verranno imposti alcun tipo di vincoli, che non di rado costringono il cliente a rispettare il contratto per un certo periodo di tempo.

Tuttavia, nel contratto, alla voce “recesso del contratto” si chiarisce che è necessario un preavviso di 2 mesi per recedere dal contratto. Una volta che il recesso sarà concluso, il cliente ovviamente dovrà consegnare la carta presso una filiale di Mps.

Il processo di recesso, solitamente non è duraturo, anzi viene risolto nel giro di pochi giorni e nel momento del recesso l’importo presente sulla carta verrà consegnato in contanti o accreditato sul conto del cliente associato alla carta MPS Spider.

Bloccare la carta in caso di furto

Anche questa è una domanda con la quale bisogna fare i conti. Purtroppo viviamo in un’epoca in cui la beffa e la truffa sono dietro l’angolo, quindi non è mai troppa la sicurezza. In merito a questa problematica il primo passo che dovrete fare è sicuramente quello di contattare il servizio clienti al numero verde 800.022056.
Il customer care vi darà passo passo informazioni sullo stato della vostra carta e provvederà in pochi minuti alla chiusura del conto ponendo quindi al riparo eventuali prelievi dal vostro conto.

La sicurezza di MPS Spider

La carta prepagata di Mps ha dalla sua sicuramente una notevole sicurezza frutto di standard di protezione molto elevati. Come detto sopra la carta può essere bloccata in qualsiasi momento oltre a richiedere il risarcimento dei pagamenti e dei prelievi non effettuati.

Mps utilizza il CHIP, (divenuto standard di sicurezza minimo in UE ormai già qualche tempo), codice PIN e nel caso di identificazione del conto titolare su App viene utilizzato un matching tra Imei e Sim.

Viene utilizzata anche la chiave elettronica per garantire un ulteriore passcode in fase di login o nel momento di effettuare determinati pagamenti online.

Quanto conviene la MPS Spider?

Come si è detto il mercato delle carte prepagate è un mercato ormai molto ampio ed in continua evoluzione e crescita. Alla luce dei concorrenti e dei servizi offerti da MPS Spider, vi consiglierei MPS come carta di supporto per i vostri pagamenti online, essendo un prodotto valido.

Tuttavia è bene precisare che se avete intenzione di utilizzare MPS Spider o altre carte prepagate come unico strumento per i vostri pagamenti e gestione del vostro portafoglio la risposta è un “nì”.

Perchè? Chiaramente è un prodotto che dovrete pagare 10.00 euro al mese ed in quanto tale vi offre un certo numero di servizi che altri concorrenti come Paypal o Hype posso garantire a prezzi decisamente contenuti o notevolmente azzerati.

Tuttavia MPS Spider offre un prodotto/servizio decisamente più completo e si pone come una via di mezzo tra carta prepagata e conto bancario, in quanto come detto in precedenza, offre strumenti bancari poco tipici per una carta prepagata, che essenzialmente viene utilizzata per pagamenti rapidi e veloci.

Conclusioni

Per chi è destinata la MPS Spider? Il pubblico alla quale è destinata è un pubblico sicuramente molto vasto, sia per età che per modo di utilizzo.

In linea generale vi dirò che MPS Spider è un buon prodotto per consumatori:

  • Under 25 che hanno bisogno di una carta prepagata per acquisti occasionali ed accrediti saltuari;
  • Over 30 con una stabilità economica, che utilizzano questo strumento per una maggiore tranquillità, per pagamenti quotidiani, ricariche telefoniche e quant’altro;
  • Genitori che vogliono garantire ai propri figli una carta prepagata sulla quale gestire il portafoglio digitale.

ISAE – il Team

L’attività SEO su Isae.it è gestita dalla Fattoretto srl.

Per contattare il team di Isae.it e richiedere informazioni basta andare nella pagina contatti, che potrai trovare cliccando qui.

Disclaimer

Tutte le informazioni presenti nel sito isae.it sono da intendere a puro scopo informativo e NON rappresentano in alcun modo consigli o indicazioni finanziarie. Gli Autori ed i titolari di isae.it non possono garantire il successo delle strategie suggerite e non si assumono la responsabilità per le scelte e gli investimenti fatti dai lettori.

ISAE- Istituto Studio Analisi Economica

L’ISAE prosegue le inchieste congiunturali sui consumatori e sulle imprese già svolte dall’ISCO, garantendone la continuità scientifica, per quel che riguarda le serie storiche dal 1982. Le indagini sono svolte nell’ambito di uno schema armonizzato in sede europea, che ne consente la comparazione con quelle realizzate da altri analoghi Istituti comunitari (come l’Institut National de la Statistique et des Etudes Economiques – INSEE in Francia e l’Institut fűr Wirtschaftsforschung – IFO in Germania).

Copyright 2018 Isae.it di Fattoretto srl – P.iva 04245770278

L’attività SEO su Isae.it è gestita da www.massimofattoretto.com.