Genius Card: come funziona, vantaggi, costi e servizi della Prepagata con IBAN di Unicredit

Utilizzare la carta prepagata è diventata una prassi molto diffusa perchè consente di poter usufruire di molteplici servizi senza incorrere in particolari rischi, soprattuto nel pagamento online per gli acquisti a distanza.

Rimosse le principali remore dell’inserire dei codici nella rete immensa di internet, la carta prepagata è diventata quasi indispensabile e largamente utilizzata soprattutto dai giovani e dagli utenti del web. Gran parte degli acquisti in rete, infatti, accettano questa modalità di pagamento.

Il vantaggio principale è quello di poter immettere dei dati a quali corrisponde un massimale oltre il quale la carta non può andare. Questo previene altri problemi di natura fraudolenta rispetto all’inserire i dati di una carta di credito normale che attingerebbe direttamente dal conto bancario a cui è associata.

Utilità delle carte prepagate

Le carte prepagate seguono lo stesso concetto delle ricariche telefoniche, ovvero, consentono di avere una cifra massima a disposizione oltre la quale non si può disporre se non previa ricarica monetaria della stessa.

Queste alternative offrono oggi, sempre di più e con maggiore diffusione, l’opportunità di non girare con molti soldi nel portafoglio e di poter disporre di una più ampia scelta di carte con le quali pagare, preferibilmente in ambiti diversi.

La carta prepagata è, poi, un elemento del tutto indispensabile per i pagamenti online, ormai per qualsiasi oggetto in vendita, dai piccoli negozi alle grandi distribuzioni dei siti più noti o per l’acquisto di biglietti di aerei, treni e alloggi, sia in Italia che all’estero, tramite il contatto diretto con l’ente o dai portali divulgativi di offerte e comparazioni di prezzi.

La carta prepagata, attualmente, è anche un mezzo più semplice e sicuro da affidare ai ragazzi che si devono trattenere lontani da casa per lunghi periodi oppure per brevi gite, senza che debbano partire con una mole di soldi in contanti pericolosa da dover gestire quotidianamente.

Di fronte a questa necessità si sono mosse tutte le banche che hanno cercato di offrire le loro carte prepagate in relazione ai conti bancari posseduti.

Occorre vagliare nella scelta di un conto, piuttosto che di un altro, anche la tipologia della carta e il circuito in cui opera. A fronte di una carta piuttosto duttile è necessario controllare il circuito della stessa così come anche i costi per l’emissione, il mantenimento oppure per la ricarica.

Ovviamente sono costi da correlarsi all’uso che si farà della carta stessa. E’ pur vero che caricandola meno frequentemente, ma con cifre maggiori si ovviano le spese di ricarica, ma nulla di può fare con le spese di un eventuale canone.

E’ necessario guardare bene il profilo di tutte le voci della carta prepagata perchè il servizi che offre sono un punto a favore di un conto bancario piuttosto che un altro.

Tra tutte queste carte prepagate c’è la Genius Card emessa dal gruppo Unicredit e correlata ai suo conti.

La Genius Card

La particolarità di questa prepagata sta nell’essere piuttosto flessibile e nell’essere stata pensata per i giovani sotto i 30 anni. Alla carta è collegata un IBAN con il quale tutti i movimenti possono essere operati e seguiti tramite l’home banking.

Il conto è un normale conto online che consente di poter far accreditare lo stipendio oppure la pensione ed effettuare i pagamenti con i normali bonifici che possono essere ordinati da casa, senza raggiungere la postazione fisica di una filiale.

Si possono, inoltre, effettuare le ricariche telefoniche per i propri apparecchi telefonici o dei nostri cari o pagare direttamente le utenze tramite addebito diretto e controllabile in ogni momento. Il conto si può vedere costantemente tramite qualsiasi apparecchio che consente di monitorare tutte le operazioni, quelle della carta Genius comprese.

Non è più necessario prevetivare di recarsi presso una filiale fisica per avere la soddisfazioni delle proprie richieste, ma è tutto relizzabile da casa con l’ausilio di eventuale supporto logistico di un contact center.

Ogni operazione si può svolgere solo con l’inserimento di un PIN e di un codice prodotto, il cosiddetto Token, che cambia regolarmente dopo 60 secondi. I titolari vengono avvertiti tramite alert per le operazioni effettuate.

Generalmente il grado di alert varia a seconda delle impostazioni che vengono attivate. Si va dall’accesso al conto, in cui spesso viene specificato anche la provenienza, all’ avviso sui bonifici inoltrati, alla ricezione degli addebiti delle bolette, ai prelievi da sportello, ai pagamenti effettuati con carta

Costi e servizi della Genius card

La carta Genius ha un costo di 5 euro una tantum e di 12 euro l’anno (1 per mese) dal quale, però, vengono esentati coloro che hanno meno di 30 anni. Sciruamente questo è un incentivo pensato per i giovani.

La carta consente di poter prelevare o anche versare del denaro direttamente da tutti gli sportelli ATM, questo sia in territorio nazionale che all’estero. Fuori dal circuito Unicredit, così come anche all’estero, è previsto un pagamento di euro 2 per il prelievo.

C’è da fare un ulteriore distinguo: nei paesi extraeuropei ha un costo di 5 euro ai quali si devono aggiungere anche i costi di una tassa pari all’1,75% sulla base dell’importo richiesto.

La Genius Card può essere controllata anche attraverso l’uso di un contact center oltre che online. Se si desidera ricaricare la carta tramite lo sportello occorre pagare euro 3, ch può dimuire a 2 se lo si fa tramite il Servizio Multicanale o dal contact center.

Su questa carta, come su tutte quelle di nuova generazione, è attivo il servizio di contactless con il quale non è necessario inserire la carta nel lettore per consentire la verifica del chip.

Tutto ciò è consentito per un importo non superiore a euro 25 altrimenti è necessario inserire il PIN che può anche essere cambiato presso gli sportelli ATM pagando la somma di euro 1, dopo la prima volta in cui il cambiamento viene effettuato gratuitamente.

La Genius Card è dunque una carta nominativa che consente moltissimi pagamenti con la garanzia di una prepagata. Per poterla ricaricare esistono oltre 3.400 sportelli automatici Unicredit sul territorio nazionale e filiali Unicredit in Italia. L’operazione, pur tuttavia, si può effettuare anche con un bonifico online oltre che in filiale.

Recandosi presso quest’ultima, la prima ricarica verrà effettuata gratuitamente, successivamente il corso sarà di euro 5. Presso le ATM Unicredit in Italia il costo scende a euro 1, tramite la Banca Multicanale si sale a euro 0.50 per arrivare a euro 2 tramite il Call center.

In pochi secondi si può utilizzare la carta prepagata per i pagamenti presso gli esercizi commerciali o presso i distributori automatici; appartiene al gruppo Mastercard diffuso il tutto il mondo e accettato praticamente ovunque.

Per i pagamenti online è necessario inserire il numero e poi il secure code; le ricevute di pagamento verranno inserite nel riepilogo e potranno essere visionate in ogni momento.

Alcuni esercenti offrono dei vantaggi per chi usa il pagamento con il metodo contactless, per cui è possibile usufruire anche di questi, basta informarsi.

Esiste anche una polizza assicurativa: la Genius Card Protetta la quale si può richiedere con il pagamento di 1 euro al mese. Questa serve per potersi cautelare da eventuali imprevisti nei quali si può incorrere utilizzando la Genius Card.

In alternativa alla Genius Card tradizionale è possibile richiedere quella del WWF che prevede che il costo di emissione della stessa venga devoluto al WWF direttamente.

Le caratteristiche della carta sono le stesse, ma è una carta che volge l’attenzione all’ecologia con un piccolo versamento.

ISAE – il Team

L’attività SEO su Isae.it è gestita dalla Fattoretto srl.

Per contattare il team di Isae.it e richiedere informazioni basta andare nella pagina contatti, che potrai trovare cliccando qui.

Disclaimer

Tutte le informazioni presenti nel sito isae.it sono da intendere a puro scopo informativo e NON rappresentano in alcun modo consigli o indicazioni finanziarie. Gli Autori ed i titolari di isae.it non possono garantire il successo delle strategie suggerite e non si assumono la responsabilità per le scelte e gli investimenti fatti dai lettori.

ISAE- Istituto Studio Analisi Economica

L’ISAE prosegue le inchieste congiunturali sui consumatori e sulle imprese già svolte dall’ISCO, garantendone la continuità scientifica, per quel che riguarda le serie storiche dal 1982. Le indagini sono svolte nell’ambito di uno schema armonizzato in sede europea, che ne consente la comparazione con quelle realizzate da altri analoghi Istituti comunitari (come l’Institut National de la Statistique et des Etudes Economiques – INSEE in Francia e l’Institut fűr Wirtschaftsforschung – IFO in Germania).

Copyright 2018 Isae.it di Fattoretto srl – P.iva 04245770278

L’attività SEO su Isae.it è gestita da www.massimofattoretto.com.