Viaggi vacanze studio in Italia e all’estero

Un mondo aperto, globalizzato, pronto ad evolvere nuove strategie riferita a turismo, marketing, eCommerce, necessita di una profonda conoscenza delle lingue, non solo l’inglese, ma soprattutto l’idioma anglosassone, anche se nuovi mercati pretendono diverse specializzazioni.
Apprendimento delle lingue o approfondimento del proprio settore di competenza sono incentivi per viaggiare e studiare, crescere lontano da casa anche per brevi periodi.

Come ricercare una vacanza viaggio ideale? Meglio in Italia o all’estero? Seguiteci nei passaggi successivi per affrontare lo studio approfondendo argomenti e conoscenza di altre lingue attraverso viaggi vacanza tramite agenzia in questo specializzate e pronte a fornire servizi di prestigio.

Vacanze studio 2019: un passaporto verso la specializzazione

Lo studio presso gli istituti scolastici non sempre consente agli studenti italiani di approfondire le specializzazioni scelte nei vari indirizzi.
Ciò vale sia nel percorso della scuola media secondaria (soprattutto in istituti a carattere professionale, così come nei licei), ma vale ancora di più durante il percorso accademico.

Per questi motivi, in una società oggi aperta al mondo grazie a diversi fattori, tra i quali i costi dei voli attualmente accessibili a tante tasche, alle opportunità offerte dal web, alle necessità di vivere lo studio come esperienza formativa completa e possibilmente vissuta all’interno di un confronto inter-culturale, viaggiare e studiare sono divenuti simboli della nuova istruzione del terzo millennio.

In se il viaggio è già studio: approfondire la conoscenza con altre culture, sforzarsi quotidianamente di impiegare una lingua straniera per comunicare, entrare all’interno dei meccanismi sociali, vedere di persona monumenti, spettacoli, attività culturali nei musei o nei centri della cultura, sono esse stesse modalità di studio.

Per questi motivi tanti studenti appartenenti a diverse fasce di età, hanno negli ultimi anni incrementato la percentuale di coloro che durante gli stop del programma scolastico d’appartenenza o nei post-laurea o diploma, ricercano occasioni di studio all’estero, così come in Italia, per chiudersi all’interno di un contesto stimolante nel quale approfondire tramite una profonda full-immersion, soprattutto l’apprendimento di una lingua.

Imparare una lingua tramite un viaggio vacanza

Già negli anni ’80 era pratica comune, seppur non diffusa come oggi, recarsi soprattutto in Inghilterra presso famiglie, oppure nella vicina isola di Malta, per incrementare la conoscenza colloquiale in lingua inglese.

L’inglese, si sa, è la lingua che lega praticamente tutto il mondo, non la più diffusa (per motivi anagrafici è il cinese la lingua più parlata al mondo), in ogni caso è la lingua ufficiale, o ufficiosa, nei rapporti commerciali internazionali, politici, turistici.

Conoscere bene l’inglese apre tante porte in diversi settori: nell’eCommerce, nell’arte, nel turismo, nel settore alberghiero, negli ambiti diplomatici.

Una profonda verità, ma il sistema scolastico italiano non consente una pratica didattica tale da consentire ad ogni tipologia di studente ed in ogni corso di studio (tranne in quelli specificamente dedicati agli indirizzi linguistici), di apprendere la lingua in maniera soddisfacente.

La voglia di cercare la propria dimensione di vita oggi, complice anche l’instabilità sociale dovuta alla profonda crisi del sistema economico, politico e sociale italiano, spinge tante persone a recarsi altrove per ricercare una possibilità, una chance stimolante di vita.
Lo scoglio linguistico rappresenta in molti casi uno stop iniziale a quello che rischia di rimanere solamente un sogno se non è sorretto e supportato da una profonda conoscenza almeno della lingua inglese.

In molti paesi vi verrà chiesto di consegnare un curriculum professionale in lingua inglese, addirittura alcune ambasciate hanno iniziato a richiedere un livello alto di conoscenza della lingua scritta e parlata per esaudire la concessione di visti business, come nel caso dell’ambasciata indiana la quale prevede un colloquio prima del rilascio del visto.

Tale colloquio è in lingua inglese e se non soddisfa gli standard richiesti, decade automaticamente la concessione del visto.
Ovviamente l’inglese è fondamentale, ma non solo.
I rapporti politici ed economici attuali hanno incrementato relazioni commerciali con Cina, Russia, Paesi Arabi, Sud America, motivo per il quale la specializzazione professionale richiede anche una conoscenza meticolosa della lingua del paese nel quale s’intende cercare uno sbocco professionale.

Lo stesso vale nel settore alberghiero: oggi più che mai, anche in Italia, giungono visitatori, turisti, da tutto il mondo, sempre grazie al costo dei voli oggi davvero economici, importante opportunità di viaggio.

Se nel passato era tipica la conoscenza di una o più lingue per gli addetti, ad esempio, alle reception negli alberghi, oggi anche nel semplice Bed & Breakfast famigliare la possibilità di accogliere turisti stranieri è alta ed in un mondo di booking online e relativi rating di giudizio, trovarsi pronti a colloquiare con ospiti provenienti da tutto il mondo è vincente.

Viaggiare e studiare, un ottimo binomio per il 2019

Quindi il viaggio studio moderno è la pratica di un’attività rivolta alla cementificazione di fondamenta importanti nella costruzione della propria professionalità, viaggi interessanti dal punto di vista turistico, organizzati da apposite agenzie specializzate in questo settore le quali accolgono in loco gli studenti viaggiatori offrendo il supporto logistico e didattico.

Ciò avviene sempre attraverso proposte dettagliate sia dal punto di vista logistico ed organizzativo, turistico sul posto, curando anche l’accoglienza e la didattica durante la vacanza studio.

Spesso in questi luoghi troverete insegnanti davvero preparati, meno inquadrati a livello didattico dalle classiche circolari ministeriali che non di rado chiudono gli spazi ad una didattica dinamica ed aperta ad un futuro che avanza con grandi passi, tempi rapidi di cambiamento, didattiche indispensabili per non rimanere legati ad un passato oramai per alcuni aspetti desueto.

Come funziona un’agenzia specializzata in vacanze studio?

L’iter che dovrete seguire, nel caso decideste di concedervi una vacanza studio, è quello innanzitutto di focalizzare a priori quale tipo di vacanza didattica desiderate, in quale paese, con quali modalità e tempi.

Il passo successivo sarà quello di ricercare sul web agenzie specializzate in questo genere di organizzazione, una logistica di viaggio complessa perché deve implementare l’organizzazione dei voli e dei relativi documenti, l’accoglienza sul posto, l’organizzazione della didattica confermando la qualità promessa nelle fasi conoscitive.

una volta individuato il vostro optimum di viaggio vacanza studio, potrete contattare l’agenzia per una prima conoscenza, rapporto che nelle fasi iniziali si soffermerà su quali sono le vostre necessità, in quali posti, successivamente offrendovi possibili pacchetti in diversi paesi, ovviamente con costi diversi.

il costo dipenderà da diversi fattori: il primo è il prezzo del volo, del biglietto aereo, la durata della vacanza studio, il costo medio della vita nel paese dove intendete recarvi.

Rimanendo negli esempi precedenti, un viaggio vacanza studio in Inghilterra avrà costi maggiori rispetto all’isola di Malta perché il costo medio della vita britannico è superiore, a volte anche percentualmente di molto.
Un viaggio di questo tipo in India, Thailandia, Vietnam, Cina, avrà costi diversi riferiti ad ogni paese, alla necessità di dover pagare anche il visto d’ingresso (quasi ogni paese concede comunque visti appositamente dedicati ad ingressi per motivi di studio).
L’agenzia sarà comunque in grado di seguirvi passo dopo passo sino alla soddisfazione, quando sarete sul posto, di vedere il vostro bagaglio culturale arricchito e pronto a sfidare il mondo intero!

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISAE – il Team

L’attività SEO su Isae.it è gestita dalla Fattoretto srl.

Per contattare il team di Isae.it e richiedere informazioni basta andare nella pagina contatti, che potrai trovare cliccando qui.

Disclaimer

Tutte le informazioni presenti nel sito isae.it sono da intendere a puro scopo informativo e NON rappresentano in alcun modo consigli o indicazioni finanziarie. Gli Autori ed i titolari di isae.it non possono garantire il successo delle strategie suggerite e non si assumono la responsabilità per le scelte e gli investimenti fatti dai lettori.

ISAE- Istituto Studio Analisi Economica

L’ISAE prosegue le inchieste congiunturali sui consumatori e sulle imprese già svolte dall’ISCO, garantendone la continuità scientifica, per quel che riguarda le serie storiche dal 1982. Le indagini sono svolte nell’ambito di uno schema armonizzato in sede europea, che ne consente la comparazione con quelle realizzate da altri analoghi Istituti comunitari (come l’Institut National de la Statistique et des Etudes Economiques – INSEE in Francia e l’Institut fűr Wirtschaftsforschung – IFO in Germania).

Copyright 2018 Isae.it di Fattoretto srl – P.iva 04245770278

L’attività SEO su Isae.it è gestita da www.massimofattoretto.com.