Plafond Carta di Credito: Cos’è il plafond, limiti e come incrementarli

Ultimamente, le carte di credito stanno ottenendo un successo incredibile. Chiunque possiede una carta di credito sembra ottenere vantaggi al di sopra degli standard e riesce a gestire in modo ottimale i propri risparmi.

Inoltre, sono sempre di più le istituzioni finanziare a concedere carte di credito dalle incredibili caratteristiche, a volte anche a costo zero, l’unica cosa che dovete fare per ottenerne una è quella di aprire un conto bancario presso di loro.

Tuttavia, nonostante i numerosi vantaggi di una carta di credito oppure di debito ci sono alcune cose che dovete sapere sul possedere un mezzo del genere.

Ad esempio, una delle caratteristiche che dovete tenere sempre in considerazione risulta essere il plafond carta di credito. Non conoscete cosa rappresenta un plafond carta di credito? Non preoccupatevi, tutto ciò che dovete fare è continuare a leggere quest’articolo!

Di seguito infatti, potrete trovare tutte le informazioni relative al Plafond carta di credito, al perché si tratta di una caratteristica di fondamentale importanza e quali potrebbero essere gli sviluppi di tale funzione nel prossimo futuro.

Plafond Carta di Credito: Cos’è e cosa rappresenta?

In primo luogo, la prima cosa che dovrete sapere risulta essere cosa rappresenta il plafond carta di credito. In poche parole, così che possiate capirlo al meglio in sintesi, il Plafond carta di credito rappresenta il limite di soldi che una carta di credito oppure di debito possiede. Il plafond rappresenta indica anche quanto denaro può contenere una carta di credito.

Naturalmente, come avete potuto intuire, il Plafond non è un valore fisso, ma varia da carta di credito a carta di credito. Tale valore viene stabilito dalla banca oppure dall’istituto finanziario che rilascia il mezzo. In ultima analisi, il Plafond rappresenta una condizione di necessaria importanza per una carta di credito perché in un certo senso rappresenta il valore della carta.

Il consiglio quindi, è quello di valutare sempre il plafond di una carta di credito oppure di debito, magari mettendolo in relazione anche con le personali necessità di credito, prima di decidere se ottenere una carta di credito oppure no.

Diverse tipologie di Plafond

Il Plafond carta di credito può essere definito a seconda di diverse tipologie. Ad esempio, il plafond più comune e quello anche più importante, risulta essere il plafond annuale. Una carta di credito con un plafond annuale molto alto può esservi davvero utile se ad esempio amate avere i propri contanti al sicuro e non nel proprio portafoglio.

Accumulando denaro su una carta di credito con un plafond molto alto potrete spendere e ricaricare senza problemi di alcun genere. Un altro plafond carta di credito da tenere in considerazione è quello giornaliero. Difatti, il plafond giornaliero di una carta implica il limite che è possibile ricaricare in una sola giornata di 24 ore.

I Plafond giornalieri solitamente sono molto bassi e permettono di effettuare soltanto operazioni finanziarie di qualche centinaia di euro. Infine, alcune carte di credito possono possedere anche plafond mensili che vengono rinnovati durante l’utilizzo di ogni mese. Una volta superato il Plafond, la carta di credito oppure di debito verrà bloccata e non potrete più effettuare operazioni finanziarie con tale mezzo.

Potete aumentare il Plafond Carta di credito: come?

Nonostante i plafond ed i limiti imposti, ad alcune carte di credito è possibile aumentare tale limite compiendo alcune operazioni. In primo luogo, ci sono carte di credito totalmente gratuite che potete acquisire soltanto fornendo i vostri dati personali all’istituto finanziario che dona l’accesso alla carta.

Tuttavia, tali carte possono avere dei plafond estremamente limitati ed il loro utilizzo non è adatto se avete intenzione di compiere numerose operazioni finanziare con la carta di credito appena acquisita. Dunque, esiste la possibilità di evolvere la propria carta di credito, aggiornando la tariffa della carta ed aumentando in modo eccezionale il plafond di quest’ultima.

Ricordate che il costo di una carta di credito varia a seconda delle proprie esigenze, dal momento che ci sono banche ed altre società che offrono diverse tariffe con Plafond più o meno grandi.

Nella maggior parte dei casi, potrete trovare carte di credito con canone annuale che può essere pagato in unica data oppure essere diluito nell’arco di 12 mesi. Inoltre, le carte con un plafond più alto a volte godono anche di maggiori sicurezze e controlli. Questo vi permetterà di essere più sicuri in merito alle vostre risorse monetarie.

A proposito di sicurezza, è sempre opportuno che conosciate quali sono le carte di credito con un rapporto Plafond/protezione molto vantaggioso. Ricordate sempre e comunque che le carte di credito oppure di debito appartenenti al circuito Visa e Mastercard possiedono dei Plafond tutto sommato ragionevoli anche in versione gratuita e godono di protezione al di sopra degli standard.

Quali sono i limiti più comuni per le carte di credito?

È opportuno che conosciate quali sono i limiti più comuni utilizzati dalle carte di credito di rilievo internazionale, come ad esempio quelle giù citate appartenenti al circuito Visa oppure Mastercard.

Solitamente, per le carte gratuite il limite più comune risulta essere un plafond carta di credito di circa cinquemila euro l’anno. Ciò significa che non potrete caricare queste carte di credito comunemente, ma dovrete centellinare i soldi da depositare su tale mezzo.

Poi ci sono carte che gratuite che possono essere utilizzate anche dai minori. In quel caso il Plafond si abbassa ancora di più e tocca i 2500 euro annui con un plafond giornaliero di circa 250 euro.

Quando si parla invece di carte a pagamento, i plafond cambiano radicalmente. Si parte dai venticinquemila euro annui, fino a toccare cifre altissime che arrivano ai circa centomila euro all’anno.

Naturalmente, la media che può esservi da termometro per stabilire se una carta a pagamento abbia un plafond buono è sicuro sono i cinquantamila euro annui. A parità di plafond annuo, dovete considerare gli altri limiti per comprendere quale carta di credito si adatta di più alle proprie esigenze!

Plafond carta di credito: quali sono le anticipazioni 2019?

Ci sono alcune anticipazioni inerenti al plafond carta di credito che è opportuno conoscere. Infatti, negli ultimi tempi si parla sempre di più di carte di credito oppure di debito a pagamento aventi un Plafond illimitato, disponibili anche in Italia.

Naturalmente, se da una parte queste carte rappresentano un mezzo che consente di avere libertà assoluta dall’altra riducono di molto la protezione che si potrebbe avere sulle personali risorse monetarie.

Se qualcuno riuscirebbe ad infiltrarsi infatti nel vostro conto personale, con una carta di credito senza plafond le proprie risorse potrebbero essere prosciugate immediatamente.

Dunque, è bene che consideriate questo fattore con estrema attenzione, specialmente se queste carte dovessero presentarsi nell’anno 2019. Infine, si dice anche che nel 2019 potrebbero esserci carte gratuite con plafond più ampi.