Prestito Giovani: i migliori finanziamenti per Giovani Under 30 o Under 35

Il mercato delle banche si muove anche attorno alle esigenze dei giovani che, negli ultimi anni, non hanno, però, un reddito mediamente fisso. La mancanza di stipendi derivanti da contratti a tempo indeterminato non ha, però, scoraggiato del tutto gli istituti creditizi nel concedere dei prestiti ai giovani.

I giovani under 30 oppure under 35 sono una clientela particolare che generalmente si rivolgono alle banche per prestiti di entità minori rispetto agli adulti che, invece, li richiedono per l’acquisto di una prima casa. Le esigenze di denaro dei giovani sono perlopiù volte per l’acquisto di una autovettura oppure per la copertura delle spese di studio o ancora per la copertura di viaggi di lunga durata.

Non bisogna dimenticare, però, anche i giovani che richiedono del denaro per poter aprire delle nuove attività e poter così, dare inizio alla propria vita lavorativa in campi imprenditoriali e magari innnovativi. Che si tratti di macchinari o di investimenti urge la necessità di una somma contante per iniziare la propria attività.

Prestiti dall’Europa e possibilità

Anche l’Europa ha pensato ai giovani perchè spesso gli sono stati dedicati dei prestiti agevolati appositamente pensate per l’inizio di attività commerciali, o start up, prestiti provenienti proprio dalla Unione Europea a fondo perduto e oppure di origine regionale.

Generalmente questi prestiti non hanno delle spese istruttorie e il tasso è pari a zero; il tutto è pensato per agevolare al massimo persone che vogliono investire nel loro futuro senza gravarli di ulteriori oneri.

Considerato tutto quanto sopra esposto, non sembra impossibile poter ottenere, anche da parte dei giovani, un prestito in mancanza di una fonte reddituale costante.

Molte banche investono in questo fascia di mercato, per cui è possibile procedere con delle ricerche online ad ampio raggio per poter trovare la soluzione giusta che faccia al proprio caso.

Diverse possibilità di prestiti

Prendiamo ad esempio i prestiti personali che consentono di ottenere fino a 60.000 euro dalla Banca Intesa con il prestito denominato PerTe Prestito Giovani offerto di Banca Intesa.

Questo tipo di prestito è stato pensato anche per chi ha un contratto a tempo determinato oppure un cosiddetto contratto atipico, garantito, però, da almeno una durata minima di un anno e mezzo. Il prestito si intende pensato anche per i liberi professionisti che non possono fornire certezza dei propri proventi.

L’offerta che questa banca propone è aperta anche ai clienti di altri istituti creditizi e nel caso di prestiti di 30.000 euro, si possono pensare piani di ammortamento distribuiti nell’arco di 10 anni.

In questo caso l’importo dell’istruttoria viene calcolata per un importo pari all’1,50% sulla cifra richiesta, ma l’intero prestito è del tutto esente dai costi dell’incasso della rata, dall’imposto di bollo sia dall’erogazione che per le comunicazione tra l’ente creditizio e il cliente.

Un’altra possibilità è il prestito per gli studi che viene presentato appositamente per gli studenti che ne facciano richiesta. Questa offerta prevista dalla CreditExpress Master di Unicredit garantisce una somma compresa tra i 2.000 e i 15.000 euro che sono finalizzate per i master post universitari e sono rimborsabili con piani tra i 18 e i 96 mesi.

Il TAN e il TAEG sono piuttosto interessanti e il tasso è fisso con previsione di un preammortamento della durata di tre anni durante il quale si possono corrispondere soltanto gli interessi senza pagare subito il rimborso del capitale richiesto.

In internet è facile poter controllare e visionare le diverse offerte, tanto più che per prestiti di entità discretamente modesta, si possono confrontare più possibilità, proprio grazie alla comparazione online.

Codifis, per esempio, è un ente appartenente a un gruppo francese e dà ai suoi giovani clienti, un prestito abbastanza flessibile che permette di saltare un numero pari a tre rate per tutto l’arco della durata del finanziamento senza dover incorrere in penali.

I requisiti per poter ottenere il prestito vengono valutati in uno spazio di tempo massimo di 48 ore, per cui si possono dire piuttosto corti e si può arrivare a ottenere un prestito di 10.000 euro da restituire entro 72 mesi.

La somma non prevede alcuna spesa di pratica e neppure costi per le comunicazioni periodiche.

Il prestito che offre Younited proviene dalla piattaforma di crediti younited, un credito online che è attiva sul mercato dal 2011. Anche questa oppurtunità è offerta da un istituto di credito riconosciuto e certificato, leader nel mercato online: calcolando un prestito di euro 5.000 con gli interessi di TAN e TAEG previsti, con una durata di 60 mesi prevede un rimborso totale di 5558 euro, facendo i conti.

Agos offre ai giovani, invece, delle somme per poter realizzare progetti di diversa natura.

L’agevolazione che dà vede la possibilità di poter saltare una rata e, non solo, la flessibilità di cui si può godere permette di cambiare l’importo della rata e anche il tempo del finanziamento, quinid un prolungamento oppure una riduzione dello stesso.

Più che mai, questo prestito per i giovani si evidenzia nel fatto che possa essere richiesto direttamente online.

Anche Poste Italiane è un ente disponibile al prestito per i giovani mensileche si può richiedere anche senza disporre di una busta paga.

Ciò che occorre sono la tessera sanitaria e una poste pay. Sono richiesti necessariamente la maggiore età e si possono chiedere soltanto somme di piccola entità, comprese tra i 750 euro a 1500 che vengono direttamente accreditati sulla carta postepay.

Le poste offrono anche un altro pacchetto di prestiti che può essere sempre richiesto anche se non si è possessori di una busta paga, come per la precedente modalità, purchè si sia titolari di una carta postepay evolution oppure di un conto corrente bancoposta.

Questi sono i requisiti minimi per poter promuovere la propria richiesta che ha tre tagli diversi, ovvero 1000 euro, oppure 2000, o anche 3000. Non sono cifre enormi, ma possono essere utili a dei giovani per poter iniziare le proprie attività o comunque per poter ususfruire delle somme necessarie. Ovviamente, come tutti i prodotti postali, possono essere richiesti presso gli uffici postali.

Findomestic è un’altra possibilità sul mercato che prevede la possibilità di avere, per una base di 5.000 euro, un importo da rimborsare di circa 6004, ma senza spese accessorie, le quali potrebbero, a parità di rata, incidere sul prezzo di rimborso finale.

Per i giovani under 30, ci sono delle opportunità presso la UBI banca. Esiste il progetto creditopplà Fisso Grandi Progetti che consente di poter ottenere prestiti fino a 30.000 euro che devono essere reintegrati fino a un massimo di 84 mesi. Il Tan è relativamente più basso rispetto ad altri, come anche le spese ed esiste la possibilità di saltare delle rate purchè sia previsto un recupero e solo in caso di grave impedimento del cliente.

Un altro ente erogatore è Fidatali che apparteniene al gruppo Società Generale il che, facendo un confronto, sempre con una cifra di 5.000 euro, prevede un rimborso totale di circa 6.150 euro, senza spese accessorie.

Si possono ricercare ancora altre opportunità, sempre con la ricerca online, perchè le possibilità di finanziamento per i giovani, anche se con età variabile, sono sempre allo studio da parte degli enti creditizi.

Quindi è necessario tenersi sempre aggiornati per sapere le novità dell’ultima ora e poter, così, avere un più ampio raggio di scelta tra il quale accedere.

ISAE – il Team

L’attività SEO su Isae.it è gestita dalla Fattoretto srl.

Per contattare il team di Isae.it e richiedere informazioni basta andare nella pagina contatti, che potrai trovare cliccando qui.

Disclaimer

Tutte le informazioni presenti nel sito isae.it sono da intendere a puro scopo informativo e NON rappresentano in alcun modo consigli o indicazioni finanziarie. Gli Autori ed i titolari di isae.it non possono garantire il successo delle strategie suggerite e non si assumono la responsabilità per le scelte e gli investimenti fatti dai lettori.

ISAE- Istituto Studio Analisi Economica

L’ISAE prosegue le inchieste congiunturali sui consumatori e sulle imprese già svolte dall’ISCO, garantendone la continuità scientifica, per quel che riguarda le serie storiche dal 1982. Le indagini sono svolte nell’ambito di uno schema armonizzato in sede europea, che ne consente la comparazione con quelle realizzate da altri analoghi Istituti comunitari (come l’Institut National de la Statistique et des Etudes Economiques – INSEE in Francia e l’Institut fűr Wirtschaftsforschung – IFO in Germania).

Copyright 2018 Isae.it di Fattoretto srl – P.iva 04245770278

L’attività SEO su Isae.it è gestita da www.massimofattoretto.com.