Carta Chiara: la carta Prepagata della Banca Popolare di Sondrio

Carta Chiara è la nuova carta prepagata che la Banca Popolare di Sondrio offre a tutti i suoi clienti che necessitano di un metodo di pagamento funzionale, anche in vacanza, grazie alle sue caratteristiche principali: semplicità, velocità, sicurezza. Se anche voi siete allettati da questa proposta questo articolo vi fornirà tutte le informazioni necessarie, a partire da come si può richiedere, fino alle sue caratteristiche specifiche.

Ciò che rende questa prepagata nettamente differente rispetto alle carte prepagate proposte da altri istituti di bancari è il fatto che, per poterla ottenere e utilizzare, non è necessario possedere un conto corrente.

Questa iniziativa si rivolge in particolare a quegli utenti che, per vari motivi, possono non aver mai aperto un conto corrente presso alcuna banca: pensate, ad esempio, ad un giovane studente che ancora non percepisce alcuno stipendio e che, pertanto, non ha alcun interesse a possedere un conto. Grazie a Carta Chiara, anch’egli potrà beneficiare della praticità e della sicurezza proprie di una carta prepagata, utilizzandola al posto degli scomodi contanti.

Una caratteristica interessante, che rende la carta ancora più attrattiva per i giovani, è la possibilità di essere richiesta e ottenuta direttamente dai minori.

COME POSSO OTTENERE CARTA CHIARA?

La semplicità di Carta Chiara sta innanzitutto nella modalità con cui può essere ottenuta: vi basterà recarvi presso uno degli sportelli delle filiali della Banca Popolare di Sondrio, o presso altri Istituti aderenti al circuito: dopo aver compilato in tutte le sue parti l’apposito modulo consegnatovi dal dipendente della Banca, a cui dovrete unire un vostro documento di identità valido e il vostro codice fiscale, vi verrà consegnata la nuova carta che potrete utilizzare da subito.

Il bello di Carta Chiara, infatti, è che viene attivata immediatamente. Al momento del rilascio, vi sarà consegnata anche una busta contenente lo username e la password necessari per poter usufruire dei servizi di home banking.

Carta Chiara può essere rilasciata in due diverse tipologie: Carta Chiara Visa Electron o Carta Chiara Maestro, secondo le necessità dell’utente, entrambe al costo di 12€.

QUALI SONO I SERVIZI OFFERTI DA CARTA CHIARA?

La funzionalità principale di questa carta, come ogni prepagata, è la possibilità di effettuare pagamenti in esercizi commerciali sia nazionali che internazionali.

Ricordiamo, infatti, che all’estero, soprattutto in Paesi come Germania, Olanda, Finlandia, i pagamenti elettronici sono molto più diffusi (e, da un certo lato, graditi) dei pagamenti in contanti. A questo proposito, però, sarò necessaria, da parte vostra, una particolare accortezza nella scelta del circuito al momento del ritiro della carta, poiché potrete utilizzarla solo nei negozi che aderiscono a quello specifico circuito.

In ogni caso, un consulente della Banca Popolare di Sondrio saprà consigliarvi una soluzione ottimale per le vostre specifiche esigenze.

Con Carta Chiara, inoltre, potrete anche sopperire alla mancanza di contanti potendo prelevare ad ogni ATM ad un costo di 1,75€ per Carta Chiara Maestro e di 1,80 € per Carta Chiara Visa. Per quanto riguarda il prelievo all’estero, esso ha un costo fisso di 3,50€, indipendentemente dal circuito dello sportello.

Ricordiamo che per utilizzare Carta Chiara, sia per i pagamenti che per il prelievo di contanti è necessario inserire il P.I.N (personal identification number) fornitovi al momento della consegna della carta.

QUALI SONO LE MODALITÀ CON CUI RICARICARE LA PREPAGATA

Come ogni carta prepagata, anche Carta Chiara, per poter essere utilizzata, deve essere precedentemente ricaricata, ossia deve essere messo a sua disposizione del denaro.

Innanzitutto, un dettaglio importante da tenere a mente quando si sceglie il circuito di appartenenza di Carta Chiara è che, nel caso di Visa Electron, è possibile caricare fino a 3000€, mentre Maestro permette di inserire una cifra massima leggermente inferiore, 2500€.

Per ricaricare la carta sono disponibili più modalità, che si differenziano per il costo dell’operazione. Nel caso di ricarica presso lo sportello della banca presso cui avete acquistato la carta, la spesa fissa è di 2€, mentre se scegliere di effettuare l’operazione attraverso Scrigno, il portale di home banking dedicato, vi costerà soltanto 1€.

Potrete ricaricare la vostra prepagata anche in uno dei numerosi sportelli automatici delle banche abilitate QuiMultiBanca (elenco consultabile al sito www.cartachiara.it), attraverso carta Bancomat o Pago Bancomat, al costo di 1,5€ per il circuito Maestro e di 2,10€ per Visa Electron, e in tutte le tabaccherie e ricevitorie sisal convenzionate, con una spesa unica di 3€.

COME VERIFICARE IL SALDO

La situazione della vostra carta, comprendente il saldo e i movimenti, è consultabile dal servizio di Internet banking, al quale potrete accedere direttamente dalla home page del sito della Banca Popolare di Sondrio inserendo le credenziali che vi sono state fornite al momento della consegna di Carta Chiara.
Inoltre, per poter essere informati in tempo reale sulle spese effettuate tramite la vostra carta e, pertanto, poter meglio tenere sotto controllo le vostre uscite, potrete attivare il servizio di SMS alert, grazie al quale riceverete un messaggio ogni volta che qualcuno effettuerà una ricarica (superiore a 101 euro), un prelievo o un acquisto (superiori a 51 euro) utilizzando Carta Chiara.

Infine, potrete conoscere il vostro saldo anche chiamando il numero dedicato: in questo caso, il responditore automatico vi chiederà di digitare il codice utente.

Certamente è interessante sapere che tutti questi servizi, a partire dall’home banking, al sms alert e alla chiamata al numero dedicato, sono completamente gratuiti per ognuno dei titolari di Carta Chiara.

LIMITI DELLE RICARICHE

Può essere interessante tener conto che, mentre le ricariche effettuate presso sportello bancario o bonifico bancario possono arrivare fino a 2500€ o 3000€, come si è detto prima, in base al circuito scelto, quelle effettuate presso le tabaccherie e ricevitorie sisal sono limitate a 500€, mentre, recandovi agli sportelli automatici, non potrete caricare più di 250€.

Il limite minimo, invece, è sempre di 25€, tranne per le ricevitorie sisal, dove non potrete caricare meno di 50€.

CIRCOSTANZE NEFASTE: FURTO O SMARRIMENTO

La caratteristica fondamentale che rende questa carta davvero attraente e innovativa, è il fatto che può essere richiesta senza dover per forza collegarla ad un conto corrente e, pertanto, l’importo a disposizione è limitato e viene deciso dal titolare: certo, questo la rende ancor più sicura, ma cosa fare se la carta dovesse essere smarrita o venisse rubata?

Se il fatto è accaduto in Italia, è necessario che il titolare chiami il numero verde dedicato e richieda il blocco immediato della carta; successivamente, egli dovrà recarsi presso l’Istituto bancario che ha emesso la prepagata, effettuare una formale denuncia richiedendo il rimborso della somma ancora presente e, eventualmente, richiedere una nuova carta con una spesa di 13€.

Nel caso in cui lo smarrimento o il furto avvenissero all’estero, il titolare dovrà rivolgersi ad un numero telefonico apposito per questa situazione, ma, una volta tornato in Italia, sarà egualmente necessario recarsi presso la banca dalla quale si è ottenuta la carta e richiedere il rimborso della somma ancora presente, sempre dopo aver denunciato il fatto.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISAE – il Team

L’attività SEO su Isae.it è gestita dalla Fattoretto srl.

Per contattare il team di Isae.it e richiedere informazioni basta andare nella pagina contatti, che potrai trovare cliccando qui.

Disclaimer

Tutte le informazioni presenti nel sito isae.it sono da intendere a puro scopo informativo e NON rappresentano in alcun modo consigli o indicazioni finanziarie. Gli Autori ed i titolari di isae.it non possono garantire il successo delle strategie suggerite e non si assumono la responsabilità per le scelte e gli investimenti fatti dai lettori.

ISAE- Istituto Studio Analisi Economica

L’ISAE prosegue le inchieste congiunturali sui consumatori e sulle imprese già svolte dall’ISCO, garantendone la continuità scientifica, per quel che riguarda le serie storiche dal 1982. Le indagini sono svolte nell’ambito di uno schema armonizzato in sede europea, che ne consente la comparazione con quelle realizzate da altri analoghi Istituti comunitari (come l’Institut National de la Statistique et des Etudes Economiques – INSEE in Francia e l’Institut fűr Wirtschaftsforschung – IFO in Germania).

Copyright 2018 Isae.it di Fattoretto srl – P.iva 04245770278

L’attività SEO su Isae.it è gestita da www.massimofattoretto.com.