Simulazione Mutuo: calcolo Rata del Mutuo per l’Acquisto Casa

Abbiamo adocchiato un immobile che vorremmo acquistare e non sappiamo quanto ci verrebbe a costare? oppure vorremmo sapere che rata verremmo a pagare e quanti soldi di anticipo dovremmo dare?

Le banche e i simulatori di mutuo online possono aiutarci a fare una valutazione.

La prima opportunità la offre la banca in cui siamo correntisti. È sufficiente prendere appuntamento con un consulente per ricevere una simulazione di mutuo che tenga in considerazione tutte le informazioni necessarie. Di solito forniscono anche un piano di ammortamento.

Questo però ci permette di avere un solo preventivo e non è detto che la simulazione della nostra banca ci offra l’opportunità migliore.

Per poter fare paragoni dovreste recarvi in almeno tre istituti bancari e richiedere una simulazione ad ognuno di essi in modo da poterle paragonare.

Non sempre la banca dove siamo correntisti ci offre la soluzione di mutuo migliore. Spesso è una banca dove non siamo correntisti che propone l’offerta più interessante.

In questo modo riesce ad acquisire un nuovo cliente.

Andare per banche però non è né divertente, né semplice. Sono tantissime e domande che ci vengono poste, non a tutte sappiamo rispondere e, i dati da tenere in considerazione e da valutare, così tanti da creare confusione.

I simulatori online di rata del mutuo

Grazie a dei simulatori online è possibile ottenere una simulazione mutuo nella quale sono indicati l’ammontare della rata mensile, la durata, i tassi applicati, gli interessi che andremo a pagare sull’intera operazione e le spese da affrontare.

Questo semplifica moltissimo la scelta di chi cerca un mutuo, ma non sa come muoversi all’interno del panorama disponibile.

Le proposte e gli istituti che ne propongono sono davvero moltissimi.

Vediamo come fare una simulazione Mutuo online per capire la rata che andremo a pagare per l’acquisto della casa.

Siti per la simulazione del mutuo

In rete esistono tante possibilità per la simulazione della rata tra cui Calcolaratamutuo.com, Mutuionline, Facile.it, o Idealista.it, tanto per citarne alcuni.

Scelto uno di questi siti vediamo come ottenere una simulazione di mutuo.

I primi passi

Se è la prima volta che si fa un mutuo e non si conosce bene il mercato, o la terminologia relativa è bene prima di tutto informarsi.

In questi siti online si trovano dati e informazioni precise sui tassi applicati (fisso o variabile), sull’acquisto prima casa, per cui sono previste agevolazioni, per esempio.

Una volta compreso le linee generali è possibile fare una simulazione grazie al pratico tool utilizzato dal sito.

Informazioni da inserire per il calcolo

Prima di tutto bisogna scrivere all’interno del form da compilare il capitale che si vuole finanziare.

Poi si sceglie la durata del mutuo (cinque, sette, dieci, quindici, venti, venticinque e trenta anni).

Si può anche stabilire la frequenta della rata tra mensile, trimestrale, semestrale e annuale.

Il suggerimento è scegliere la cadenza mensile, si tratta di una rata inferiore che permette un impegno meno gravoso.

In ultimo bisogna inserire il tasso di interessi. Se non lo conosci il sito potrebbe darti una rata che prende in considerazione solamente il capitale, e non gli interessi che dovrai pagare.

Una volta ottenuta la rata puoi stampare il piano di ammortamento mutuo e anche il calcolo per l’estinzione anticipata, tanto per farti un’idea.

All’interno del sito è anche possibile farsi fare un preventivo di mutuo online gratuito.

Il tasso fisso o variabile

Questo parametro fissa il costo del denaro e quindi assegna un tasso che andremo a pagare insieme al capitale.

Tra un mutuo a tasso fisso e un mutuo a tasso variabile c’è differenza. Per questo si consiglia di fare simulazioni sia in un senso che nell’altro, valutando anche i rischi che comportano.

Se si conosce il tasso applicato

In questo casso bisogna scegliere quale applicare: Euribor a 1 mese, tre mesi o sei mesi, che corrisponde al costo del denaro, oppure Irs o tasso fisso, al quale va aggiunto il valore dello spread.

Senza questi valori non si riesce a fare una simulazione.

Attualmente il tasso fisso è conveniente per la situazione nella quale si trova l’economia.

Se non si conosce il tasso applicato

I sistemi migliori per la simulazione della rata sono Mutuionline.it e Telemutuo nei quali non occorre inserire il tasso in percentuale.

In questi siti è sufficiente scegliere che tipo di tasso vorremmo applicare al nostro mutuo: fisso, variabile, variabile con cap, variabile a rata costante o misto.

In questi due siti non solo è possibile ottenere una simulazione della rata con tutti parametri annessi e connessi, spese incluse, ma anche fare un confronto tra i mutui proposti da varie banche e istituti per trovare quello con le condizioni migliori.

Inserimento dei dati nel form

Vengono richiesti la finalità del mutuo (acquisto prima casa, acquisto seconda casa) tipo di tasso, valore dell’immobile che si desidera acquistare, importo del mutuo richiesto e durata, età del richiedente e tipo di posizione lavorativa (dipendente, pensionato, titolare di azienda, autonomo a partita IVA), reddito, comune di domicilio, comune dove si trova l’immobile e stato della ricerca (se l’abbiamo già trovato o firmato il compromesso).

Una volta dato il via alla ricerca, tramite il bottone apposito di “mostra mutui” il sistema fornisce non solo la simulazione del mutuo con segnalati i tassi, le spese da affrontare per istruttoria e perizia sull’immobile, ma anche la scheda completa dalla quale ottenere tutte le informazioni principali.

Se siamo interessati non dobbiamo fare altro che aprire la scheda successiva e compilare tutti i campi per la verifica della fattibilità del mutuo.

Sono in genere sette i passaggi. Nel primo vengono richiesti i dati sull’immobile che sarà oggetto di mutuo.

Nel secondo vengono inseriti i dati del richiedente, poi ci sono da compilare i campi relativi alla posizione lavorativa.

Se c’è un secondo richiedente vanno inseriti anche i suoi dati.

In più ci sono altri campi in cui viene richiesto se si vuole ricevere consulenza notarile e si aggiungono infine informazioni che potrebbero essere utili (è facoltativo) e si accettano le condizioni di utilizzo del sito, trasparenza e privacy e consensi vari.

A questo punto l’istutito che abbiamo scelto per la simulazione e il preventivo riceverà la scheda e ci contatterà via mail e/o telefonicamente per dar seguito alla pratica.

Acquisti all’asta

La pratica di acquistare immobili all’asta è sempre più utilizzata visto la quantità di appartamenti e case disponibili in questo mercato.

Con questi siti di simulazione e comparazione è possibile anche ottenere informazioni e preventiti su mutui finalizzati all’acquisto all’asta.

La nostra simulazione, a parità di richiesta ci ha evidenziato però come il mutuo su un immobile acquistato all’asta abbia un costo più elevato. La rata sarà maggiore a parità di somma richiesta.

È anche vero però che gli immobili comprati all’asta vengono pagati molto meno di quelli acquistati sul mercato regolare.

Simulazione Mutuo: anticipazioni 2019

In alcuni siti di simulazione e di comparazione viene richiesta la data di probabile sottoscrizione del mutuo. Questo perchè interessi, tassi e altri parametri possono cambiare a seconda del periodo e quindi le simulazioni potrebbero essere poi un tantino differenti dalle condizioni finali.

In ogni caso non così tanto da rendere inefficace una simulazione che è sempre bene fare per avere un’idea di come e quanto si andrà a pagare e di quanto la rata andrà a influire sul bilancio familiare.