Bonifico Bancario: Come Funziona e Come Farlo Online, Costi 2019

Cos’è un bonifico bancario

Al giorno d’oggi molti di noi hanno bisogno di fare un bonifico. È necessario per pagare l’affitto di casa, oppure per poter versare una somma di denaro ad un’altra persona.

Ma si riceve anche, ad esempio quando c’è il pagamento dello stipendio. Questo strumento è uno dei più utilizzati per quanto riguarda le operazioni bancarie. Ci sono anche diversi tipi di bonifici, che permettono ai clienti di pagare anche fuori dall’Italia.

Ma come funziona un bonifico bancario? Ci sono diverse modalità che vengono utilizzate, dunque è necessario capire quali sono le sigle utilizzate, ma soprattutto che cosa significano.

Per i meno esperti di operazioni dovute agli istituti di credito, un bonifico bancario è uno strumento che serve al cliente sia per ricevere che per inviare denaro.

Per effettuare un bonifico bisogna calcolare anche le spese di commissione, ovvero la cifra che la banca preleverà in più. Ogni costo varia in base all’istituto di credito e al bonifico. Ecco dunque che cosa è un bonifico bancario, come funziona e come farlo online.

In quali casi si usa un bonifico bancario rispetto alle altre modalità di pagamento?

Molte banche permettono ai propri clienti di trasferire denaro in maniera rapida e sicura con una semplice operazione online o allo sportello. Ma quando si tratta di banche diverse? Solitamente il bonifico è lo strumento che viene utilizzato maggiormente da due persone per poter scambiarsi una somma di denaro, spesso consistente, tra due istituti di credito diversi.

Ma si può utilizzare anche per piccole cifre? Assolutamente sì, ma dipenderà ovviamente dalla cifra e dal costo del bonifico. Su una somma inferiore ai 25 euro un bonifico potrebbe avere un costo in proporzione maggiore.

In ogni modo questo strumento viene utilizzato per poter avere uno scambio di denaro in modo rapido ed efficace. Si può fare online, direttamente da casa.

Negli ultimi anni questa operazione ha preso piede tra chi utilizza l’home banking (quando si fanno operazioni da casa direttamente sul proprio portale internet) e sta avendo molto successo anche per via delle moltissime app. Ma quanto costa un bonifico? E quali sono le tempistiche?

Come funziona un bonifico bancario in banca

Avete l’home banking ma non vi sentite sicuri nell’utilizzarlo? Nessun problema, l’operazione di bonifico bancario si può fare anche allo sportello. Basta indicare il tipo di bonifico da fare (solitamente ordinario) e specificare la causale.

Questo dato è molto importante, perché specifica il motivo per cui state spostando questi soldi. Negli ultimi anni i controlli sono aumentati e dunque è necessario assolutamente specificare il motivo per cui state facendo questo trasferimento di denaro.

Le autorità preposte non avranno problemi nell’effettuare i controlli del caso. Durante l’operazione potrebbero chiedervi se il bonifico sia Sepa o meno: ora capiremo qual è la differenza e che cosa cambia.

I tipi di bonifico bancario

Come abbiamo visto ci sono diversi tipi di bonifico bancario. Ecco quali sono:

  • Il bonifico urgente;
  • Il bonifico ordinario;
  • Il bonifico SEPA;
  • Il trasferimento di denaro all’estero;

Il primo bonifico impiega un tempo minore di esecuzione, ma sarà più costoso. Questo tipo di operazione si sceglie quando si ha bisogno di trasferire immediatamente una somma di denaro. Il bonifico ordinario è la classica operazione, che si svolge in due o più giorni lavorativi. Il costo è ridotto ed è solitamente specificato in tutti i contratti.

Gli altri due tipi di bonifici riguardano le aree geografiche. Un bonifico SEPA riguarda tutti gli stati membri che fanno parte del Single Euro Payments Area, ovvero l’area che effettua pagamenti in euro.

Anche qui il costo è unitario e questa operazione viene utilizzata per trasferimenti di denaro nell’area europea. Il bonifico che viene effettuato all’estero ha altri tipi di costi e di tempi e riguarda tutte le operazioni che vengono effettuate da e verso l’estero, fuori dalle zone di competenza dell’Euro.

Come fare un bonifico bancario online

Fare un bonifico bancario online è davvero semplice. Per farlo bisogna assicurarsi di avere l’accesso alla propria banca su internet. Questo viene specificato al momento della sigla del contratto, dove vi sono le coordinate per entrare.

Basta collegarsi al sito ufficiale della propria banca (fate attenzione alle truffe e assicuratevi sempre di cliccare sul sito vero) e collegarsi all’area personale. Ogni banca ha un’area diversa, ma in ogni caso basta cliccare su operazioni veloci o bonifici bancari e seguire la procedura guidata.

Anche in questo caso si devono specificare nome e cognome di chi riceverà il bonifico, la causale, il conto corrente o codice IBAN di chi riceverà il tutto e la somma.

Al termine dell’operazione vi verrà richiesta una password ulteriore. In questo caso è necessario informarsi prima perché ogni banca ha un suo metodo di riconoscimento finale. Nel contratto firmato ci sono comunque tutte le istruzioni e le risposte ai vari dubbi.

Costi di un bonifico bancario

Non è mai semplice individuare i costi di un bonifico bancario. Infatti questi ultimi variano in base alle singole operazioni ma anche in base all’istituto di credito. Ogni banca ha il suo costo, ma in ogni caso un bonifico vale dai due ai cinque euro.

Ci sono poi promozioni particolari su determinati tipi di conti o delle operazioni che richiedono un costo maggiore per un bonifico bancario. Ricordiamo anche che il costo varia anche dalla tipologia. Un bonifico SEPA costa meno di un bonifico verso l’estero.

Quanto tempo ci vuole per un bonifico bancario?

Anche in questo caso non è affatto semplice stimare un tempo preciso per il bonifico. Ogni tipo di operazione richiede uno o più giorni lavorativi. Di solito il bonifico tra due persone che hanno la stessa banca è immediato. In alternativa ci sono comunque operazioni particolari, come ad esempio i nuovi bonifici istantanei. In questo modo la somma arriverà più velocemente e permetterà al ricevente di utilizzarla subito. Per un’operazione standard ci vogliono comunque dai due ai sei giorni lavorativi, ma i tempi possono variare sensibilmente. In ogni caso, prima di effettuare un trasferimento, vi suggeriamo di chiedere informazioni.

Perché si effettua un bonifico bancario?

Il bonifico è uno strumento molto facile da utilizzare e per questo viene utilizzato per le maggiori operazioni di trasferimento. Non c’è un passaggio di soldi fisico, dunque è molto più sicuro. Inoltre è possibile inviare denaro in maniera rapida anche a grandissime distanze, per chi studia o lavora fuori dall’Italia e ha la necessità di ricevere soldi.

Un modo pratico e veloce, ma soprattutto sicuro. Inoltre da qualche anno l’Italia ha adottato una pratica stringente per la lotta all’evasione fiscale. Ogni bonifico bancario viene tracciato e controllato, in modo tale da evitare somme di denaro non legale.

In questo modo tutti sono tutelati e ogni cittadino può effettuare l’operazione nei modi e nei tempi consentiti dalla legge. Uno strumento sicuro e rapido, molto semplice da utilizzare per lo scambio di denaro.