Mutuo Acquisto Seconda Casa: Offerte Mutui per l’acquisto della Seconda Casa

Hai sempre sognato acquistare una casa per le vacanze al mare o in montagna, ma non hai abbastanza liquidità per comprarla? Non preoccuparti, anche per l’acquisto della seconda casa gli istituti di credito offrono mutui a condizioni davvero favorevoli, vediamo quali sono le migliori offerte per il 2019 e come funzionano i prestiti per la seconda casa.

Il mutuo per l’acquisto della seconda casa

Quando si parla di mutuo per la casa, si è soliti pensare a quello sottoscritto per l’acquisto della prima abitazione, ma non tutti sanno che è possibile richiedere un prestito anche per una seconda casa.

A differenza del prestito per la prima abitazione, non sono previste particolari agevolazioni e inoltre per poterlo ottenere è necessario essere in possesso di determinati requisiti, vediamo nel dettaglio quali sono le caratteristiche del mutuo seconda casa.

Il mutuo seconda casa viene stipulato solitamente per l’acquisto di una casa vacanze o come investimento per concederlo in affitto o rivenderlo in futuro, ma a prescindere dalle motivazioni che vi spingono all’acquisto è importante sapere che non sono previste agevolazioni fiscali e che la tassazione è molto più elevata rispetto ai classici mutui prima casa.

Quando si parla di seconda casa, si intende generalmente l’abitazione dove non si soggiorna abitualmente, di conseguenza se avete già dei diritti di proprietà, uso e usufrutto su altre abitazioni dello stesso comune, non sarà possibile chiedere un mutuo prima casa e beneficiare delle agevolazioni, ma obbligatoriamente dovrete stipulare un finanziamento per l’acquisto di una seconda casa.

Gli istituti di credito, in generale, partono dal presupposto che chi richiede un prestito per l’acquisto della seconda casa sia un possesso di una capacità reddituale medio-alta, quindi applicano delle condizioni più restrittive rispetto a quelle previste per il mutuo prima casa.

Innanzitutto, la maggior parte delle banche riducono l’LTV, il cosiddetto rapporto tra l’importo del mutuo e il valore dell’immobile al 60% e solo in pochi casi la percentuale viene innalzata al 70%. I mutui per la seconda casa hanno obbligatoriamente una durata massima di 30 anni.

Sui mutui per l’acquisto di una prima casa si paga un’imposta sostitutiva dello 0,25%, mentre tale percentuale sale al 2% per la seconda casa, a questo bisogna aggiungere che gli istituti di credito sono soliti applicare una maggiorazione sui costi di istruttoria nel caso di compravendite di seconde abitazioni.

Alcune banche, prima di concedere il mutuo, verificano che la rata non sia impatti troppo sul il reddito mensile, stabilendo che il prelievo sia pari al 25%.

L’offerta mutuo seconda casa di banca Unicredit

Nonostante le restrizioni, la mancanza di agevolazioni e il carico fiscale più elevato, vi sono molte offerte per chi desidera acquistare come investimento una seconda casa.

Tra le proposte di mutuo per l’acquisto di una seconda casa, una delle più convenienti è sicuramente quella offerta dal gruppo bancario Unicredit, da sottoscrivere esclusivamente presso una delle filiali.

Vi sono due diversi tipologie di mutuo per l’acquisto della seconda casa previste dalla banca Unicredit: mutuo a tasso fisso o variabile. Il mutuo a tasso fisso è sicuramente l’opzione più conveniente e sicura, visto che prevede un tasso di interesse fisso dell’1,40% e il TAEG pari all’1,76%.

Come abbiamo precedentemente sottolineato, il mutuo può essere erogato per una durata massima di 30 anni e per poterlo sottoscrivere è necessario stipulare obbligatoriamente una polizza assicurativa incendio/scoppio sull’immobile.

Le spese di istruttoria sono pari a 500 €, mentre per eseguire la perizia sull’immobile il costo è di 211,06 €. Se ad esempio vuoi richiedere un prestito di 110.000 € per un immobile del valore di 160.000 € e da estinguere in 30 anni, la rata mensile sarà di 525,76 €.

Se sottoscrivete un contratto di mutuo con la banca Unicredit, trascorsi 24 mesi, potrete scegliere tra diversi piani di rimborso delle rate:

  • Taglia Rata: sospendere la quota capitale per massimo 12 mesi;
  • Sposta Rata: per spostare le rate di almeno tre mesi.
  • Riduci Rata: per allungare il periodo di rimborso fino a max 48 mesi.

Se invece volete optare per il mutuo a tasso variabile di Unicredit, la rata mensile sarà leggermente inferiore visto che è previsto un TAN dello 0,58% e un TAEG pari allo 0,92%, di conseguenza se ci riferiamo all’esempio sopra indicato, la rata mensile da rimborsare in 20 anni sarà di 485,40 € per un finanziamento di 110.000 €, ma attenzione essendo un tasso variabile potrebbe subire delle modifiche.

Sottoscrivendo il mutuo a tasso variabile di banca Unicredit non avrete spese periodiche e soprattutto i costi di istruttoria sono ridotti rispetto a quelli previsti per il tasso fisso.

Mutuo acquisto seconda casa: l’offerta di Banca Sella

Tra i mutui per l’acquisto della seconda casa vi segnaliamo quello proposto da Banca Sella, un finanziamento che può essere sottoscritto anche online.

Anche Banca Sella propone due diverse tipologie di mutuo per l’acquisto del secondo immobile: a tasso variabile e a tasso fisso. In questo caso, il mutuo a tasso variabile di Banca Sella è sicuramente quello più conveniente e dai costi più bassi.

Banca Sella ha previsto che l’importo massimo finanziabile è del 70 % rispetto al valore dell’immobile, una percentuale decisamente più alta rispetto agli altri istituti di credito (solitamente è pari al 60%).

La durata del mutuo di Banca Sella può essere di 10-25 anni con rimborso mensile. Il tasso variabile previsto per il mutuo seconda casa è pari allo 0,58% in questo periodo, ma può cambiare a scadenza trimestrale, come previsto nelle condizioni contrattuali.

Ad esempio, se richiedete un prestito di 110.000 € per un immobile del valore di 160.000 da estinguere in 20 anni, la rata mensile iniziale con il tasso di interesse pari all’1,42% sarà di 485,40 €. Come per tutti i mutui seconda casa è obbligatorio stipulare la polizza assicurativa incendio o scoppio sull’immobile, mentre sono facoltative: invalidità temporanea e totale al lavoro, decesso e perdita di impiego.

Uno dei vantaggi di stipulare un contratto di mutuo con la Banca Sella è che le spese per l’istruttoria sono completamente gratuite e che per la perizia sull’immobile il costo è di soli 200€, anche se può variare in base all’onorario del tecnico incaricato dall’istituto di credito.

Il calcolo del tasso variabile cambia notevolmente se si considera LTV (Loan to Value) al 50% o al 70%, nel primo caso sarà indicativamente dello 0,80% per i primi 20 anni e dello 0,99 % fino a 25 anni. Se LTV è al 70% invece per i primi 20 anni sarà dello 0,90% e dell’1,10% fino a 25 anni.

Banca Sella, propone anche un mutuo per l’acquisto della seconda casa a tasso fisso, meno conveniente del precedente di quello variabile: il TAN è dell’1,42%, mentre il TAEG e dell’1,76%; se si considera l’esempio di mutuo di prima, la rata mensile per un finanziamento di 110.000 sarà di 525, 76 €.

Mutuo Acquisto Seconda Casa: anticipazioni 2019

Nei prossimi mesi si prevede che il mutuo a tasso fisso per la prima casa della banca Intesa San Paolo, sarà disponibile anche per l’acquisto della seconda casa con un tasso di interesse pari all’1,79% per un importo di 50.000 € da estinguere in 20 anni.

Se scegliete il mutuo a tasso fisso di Intesa San Paolo potete personalizzare il vostro piano di rimborso:

  • piano base: tassa e importo della rata restano invariati;
  • multiopzione: il mutuo nei primi 3 o 5 anni è a tasso fisso e poi si può optare per quello variabile;
  • bilanciato: alla stipula del mutuo potete scegliere la quota da finanziare a tasso fisso o variabile.