Tassi Mutui: i più convenienti di oggi e anticipazioni 2019

Monitorare quotidianamente il mercato dei mutui, consente ai portali leader nella comparazione multimarca e intermediazione di prodotti di credito di proporre i tassi mutui più convenienti ogni giorno.

Il monitoraggio consiste nella comparazione dei mutui base, offrendo una panoramica diretta sul mondo degli istituti di credito, le banche, al fine di proporre agli interessati finanziamenti esclusivamente rivolti al settore dei prestiti immobiliari, quindi con tutti i vincoli di legge del caso.

Come può il consumatore, l’eventuale acquirente di un prodotto immobiliare, trovare nel quotidiano, tramite ricerca sul web, i tassi mutui più convenienti, sia nelle proposte basic che nelle coperture assicurative facoltative il mutuo ideale?

Basta avere un po’ di pazienza e impegnarsi nella ricerca, sapere sin dal principio la propria disponibilità economica e la quantità necessaria di denaro da vincolare durante la stipula immobiliare.

Oggi conviene acquistare casa tramite i mutui ma, in questo labirintico universo composto da tassi fissi, variabili, clausole notarili ed assicurative, il tasso apparentemente più conveniente potrebbe rivelarsi non all’altezza delle aspettative.

Il costante monitoraggio è alla base di un quotidiano aggiornamento sui tassi

I siti di comparazione di prodotti finanziari per le famiglie, specializzati soprattutto nella proposta di contratti assicurativi, prestiti finanziari sia tramite gli istituti di credito, sia attraverso le proposte di agenzie finanziarie specializzate in prestiti, ha implementato anche il monitoraggio e la proposta quasi quotidiana sul costo relativo al mercato dei mutui.

In questo labirintico mondo, tassi fissi e variabili sono il primo discrimine, ma l’obbiettivo dei portali di comparazione è innanzitutto quello di proporre una prima analisi attraverso rapidi consultazioni, a volte didascaliche, per quanto focalizzate sul tema.

Tramite queste proposte l’acquirente immobiliare può già concedersi a priori una prima ipotesi ed una rapida cernita degli istituti che maggiormente lo attirano attraverso le analisi, i conseguenti monitoraggi e le proposte esclusivamente, in questo caso, orientate verso il mercato dei mutui.

Il passo successivo sarà quello di rivolgersi agli istituti per approfondire la conoscenza, avere un quadro generale della situazione, analitica e specifica, iniziando a comparare proposte almeno simili nell’erogazione del denaro e nelle clausole incluse nel contratto di stipula, il mutuo.

Un primo passo, ma già oggi indispensabile, proprio grazie a questi strumenti di veloce consultazione sul web, al fine di scegliere e restringere la rosa degli istituti che sulla carta offrono i tassi più convenienti.

Consulenze e proposte nella fase conoscitiva

Il web, inoltre, potrebbe rivelarsi efficace non solo nelle analisi tramite i portali di comparazione, ma anche nella ricerca di agenzie, spesso a costo zero, le quali assistono il cliente, il richiedente, dalla fase conoscitiva e preventiva sino all’eventuale stipula, nel caso, come è ovvio che sia, la proposta dell’istituto finanziario soddisfi le esigenze del compratore.

Le agenzie possono già tramite chat in tempo reale concedere una comune analisi su diversi istituti di credito, ricercando quello ideale al fine di concedere un mutuo con tassi convenienti a parità di benefit concessi al compratore.

Dietro questi servizi di consulenza, le agenzie online di confronto e proposta di mutui, si trovano staff composti da personale altamente qualificato, spesso provenienti direttamente dal mondo della finanza, del credito bancario, personale che ha indirizzato la propria preparazione professionale rivolgendola verso questo settore di competenza, il mutuo bancario.

In questa fase conoscitiva le proposte saranno rivolte alla ricerca del mutuo quasi cucito sulle esigenze del compratore, e non è detto che alla rata più bassa corrisponda sempre il mutuo più conveniente: in molti casi altre voci concorrono a determinare quale sia il mutuo ideale, sia a parità di rata ma anche di servizi, assicurativi e catastali.

Quali servizi considerare nel determinare il proprio mutuo?

Prendiamo come ipotesi di base un interesse rivolto a due diversi istituti di credito: la rata mensile, semestrale, annuale, dipende dagli accordi reciproci (ricordate che tutto ciò che contratterete ed accetterete sarà scritto tramite atto notarile sulla stipula del contratto di compravendita immobiliare e potrà essere mutato solamente attraverso un ulteriore, spesso costoso, atto notarile in studio) sarà la stessa, ma diverse voci potrebbero condizionare le vostre scelte.

Quali voci nello specifico?

Ad esempio, nel caso dei mutui oggi concessi da alcuni istituti di credito, la perizia immobiliare, la certificazione energetica, l’eventuale perizia catastale, sono gratuite.

A parità di rata altri istituti invece richiedono prezzi e costi diversi nell’elargire questi servizi, indispensabili ai fini legali e notarili per poter accedere ad un finanziamento immobiliare.
Un primo discrimine.

Come seconda analisi potrete ricevere due diverse forme di assicurazione sulla casa, obbligatoria ai fini di legge durante tutta la durata del mutuo.
Una rata apparentemente troppo conveniente potrebbe essere limitata da un’assicurazione eccessivamente basic.

Al contrario, un mutuo offerto con rate di costo superiore, rimanendo all’interno però di limiti percentuali convenienti, potrebbe offrire una copertura assicurativa la quale preveda la tutela dell’istituto di credito tramite la copertura incendi, ma nei benefit contrattuali, diverse voci possono incidere nel concedere una copertura maggiore, la quale, nello specifico, copra l’immobile da furti, calamità naturali, anche la perdita di lavoro del capofamiglia.

In alcuni casi le compagnie assicurative, in accordo con gli istituti di credito, concedono coperture importanti, come nel caso del decesso del proprietario, colui il quale richiede e diviene il garante dei pagamenti del mutuo.
In quel caso, alcune ottime stipule di contratti assicurativi, pacchetti spesso compresi nelle rate del mutuo per accordi tra le parti, automaticamente estinguono il debito rimanente.

Vi auguriamo il massimo della salute ed una lunga vita, ma le percentuali appartengono al mondo delle assicurazioni e quella piccola componente statistica, per alcuni potrebbe risolvere molti problemi dovuti alla mancanza di un’entrata economica in seguito ad un decesso, senza compromettere la proprietà dell’immobile che automaticamente estinguerà debito ed ipoteca.

Tassi e TAEG

Una volta focalizzate tutte le caratteristiche che andranno a determinare la rata periodica, un’analisi di non secondaria importanza è determinata dai tassi e dal TAEG.
Se è sicuramente chiaro cosa sia il tasso d’interesse (attualmente il tasso fisso è conveniente e in grado di assicurare una certa stabilità del mutuo nel tempo), la seconda voce merita invece un momento di riflessione.

Cosa è il TAEG nello specifico?

Il TAEG è un acronimo il cui significato è Tasso Annuo Effettivo Globale, cioè il reale costo del mutuo annuale, in tutte le sue componenti, cioè quelle che prevedono non solo il tasso d’interesse ma la gestione contabile, le pratiche bancarie, piccoli costi che nel complesso determinano questa voce indispensabile nelle comparazioni.

Per questi motivi, durante la scelta dell’istituto di credito presso il quale vi sentirete attratti per le proposte inerenti al costo del mutuo, alla convenienza dei tassi d’interesse, applicate anche la voce TAEG nelle discriminanti.

Potrete così constatare quante siano le differenze tra banche, tra voci di questo tipo praticamente vicine allo 0, così come a volte il TAEG accrescerebbe anche notevolmente il costo effettivo di quella rata che sembrava sulla carta così conveniente.

Ora avete più mezzi a disposizione per cercare il mutuo che fa per voi, il web è una risorsa importante, cercate di imparare un po’ la materia e ricercare la soluzione ottimale.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *