Trading Online: cos’è, come funziona ed è sicuro?

Giocare in borsa, comprare e vendere titoli, è la passione di moltissime persone, che oltre al brivido di una scommessa e all’interesse per l’andamento dei vari mercati, si cimentano in questa attività allo scopo di aumentare le proprie entrare investendo denaro su diversi titoli.

Mentre una volta per poter comprare un titolo quotato in borsa c’era la necessità di rivolgersi ad un broker, colui che per conto del cliente si occupa di comprare e vendere i titoli desiderati, attualmente questa attività viene fatta anche online.

Esistono in fatti le piattaforme di trading online che consentono a chiunque voglia cimentarcisi di operare in totale autonomia. Queste piattaforme non sono altro che i broker, che fungono da mediatori tra i trader, coloro che investono, ed il mercato azionaro, consentendo di acquistare o vendere i titoli in tempi record.

Ma non tutto è così semplice come si può credere. Difatti il mercato continua ad avere le sue regole, momenti di alti e bassi, e chi non conosce o studia a fondo le varie dinamiche molto spesso rischia di ritrovarsi senza nulla, con la sensazione che il trading sia pericoloso.

Informarsi prima di usare il trading online

Il trading online, come il trading tradizionale è pericoloso solo se si rimane nell’ignoranza e si opera seguendo la massa e il flusso di emozioni.

Per poter svolgere questa attività e poterci ricavare qualcosa infatti la prima cosa fondamentale da fare è studiare, tenersi informati.
Ovviamente il rischio di perdere soldi c’è, questo è innegabile, ma se si è un minimo preparati e si studia bene c’è la possibilità di ricavarci bei guadagni.

Ci sono quindi degli aspetti fondamentali da tenere presenti, innanzitutto la propria preparazione, bisogna capire il funzionamento dei vari mercati finanziari e di conseguenza stabilire un piano d’azione. Il secondo aspetto, che poi è quello che fa la differenza tra un professionista ed un principiante, è l’aspetto psicologico.

Difatti gestire l’emotività non è cosa da tutti e non è per nulla semplice. Il mercato è in costante fluttuazione, a volte positiva altre negativa, ed è proprio in questo momento che si vede la differenza e si possono fare.
Ma approfondiamo meglio che cos’è esattamente il trading online.

Che cos’è il trading online

L’acquisto e la vendita dei titoli via web viene chiamato proprio trading online. Per poter operare è necessario l’utilizzo di specifiche piattaforme messe a disposizione da quelli che vengono chiamati broker online.

Questi possono essere delle società che comprano e rivendono i titoli acquistati dai clienti, facendosi pagare per questo una commissione ogni qualvolta viene effettuata un’operazione. I broker possono essere di diversa natura, come banche, SIM, o società specializzate appositamente nel trading online.

Molti investitori non professionisti possono usufruire anche dell’home banking per poter operare e fare i relativi versamenti.
Il vantaggio del trading online è che non è costoso, si ha accesso in tempo reale ai grafici di borsa e a tutti gli strumenti necessari per poter operare nel mercato azionario.

Inoltre le commissioni sono basse, il che è un vantaggio per i piccoli investitori che voglio approcciarsi per la prima volta in questo settore.

Avere tutto sott’occhio è un vantaggio per chi opera nel settore, potendo decidere le mosse da svolgere. L’orario in cui si investe solitamente va dalle 9 di mattina alle 17.30, orario di apertura e chiusura di Piazza affari. Attraverso le piattaforme si ha accesso ai vari titoli azionari, ai titoli di stato, ai fondi di investimento e ai CW, e molto altro ancora.

Per chi è adatto il trading online

Il trading online è adatto per chi vuole investire il proprio denaro in totale autonomia, ma come detto c’è un aspetto molto importante che non può essere trascurato: l’aspetto psicologico.

Reggere la pressione delle continue oscillazioni del mercato non è semplice, soprattutto quando si è in dubbio sulla strategia adottata. Per tale ragione è necessario prima formarsi, fare piccoli tentativi e capire come funziona, per poter così resistere alla pressione del mercato in maniera più decisa.

Quando il mercato va bene è facile mantenere l’entusiasmo, ma quando invece non va secondo quanto preventivato farsi prendere dall’emotività è piuttosto semplice e comune, quindi è necessario continuare a studiare e capire quando è davvero il momento di cambiare approccio e strategia.

Come funziona il trading online

Per poter operare attraverso il trading online è necessario farlo attraverso un broker, in quanto non si può operare direttamente sui vari mercati finanziari direttamente.

Il broker quindi funge da intermediario per conto del cliente, bisogna quindi iscriversi presso uno di essi registrando un account su una delle tante piattaforme online disponibili.

Bisogna quindi scegliere la piattaforma online sulla quale operare, ma bisogna stare sempre molto attenti e verificare alcune fondamentali caratteristiche, vediamo quali:

  • Intanto deve essere di facile utilizzo
  • Deve avere una versione demo dove poter fare simulazioni di operazioni reali.
  • Un livello di depisito minimo con il quale operare.
  • La disponibilità dei titoli su cui operare.
  • La presenza di strumenti più complessi con i quali operare.

In assenza di tali caratteristiche allora è meglio diffidare, molte sono le truffe che si trovano sul web e che spesso richiedono soldi senza avere effettivamente la possibilità di poter effettuare le operazioni desiderate.

A seconda dell’esperienza del trader, le varie funzionalità assumeranno importanze differenti. Le piattaforme che non richiedono un deposito minimo elevato sono consigliate per chi è alle prime armi, mentre per un trader più esperto una piattaforma con strumenti più avanzati sarà l’ideale, in quanto potrà fare affidamento su un’ampia gamma di strumenti per decidere le strategie migliori.

Solitamente una piattaforma di trading online non ha costi di gestione, tranne alcune eccezioni che richiedono un canone mensile e sono sempre aggiornate, usate soprattutto dai professionisti che preferiscono avere tutto sotto controllo.

Dalla piattaforma di trading è possibile avere sotto controllo anche il proprio conto corrente, quindi il saldo disponibile sempre in costante aggiornamento ogni qualvolta si effettua un’operazione, oltre alla piena disponibilità di operare su tutti i mercati disponibili.

Il trading online è sicuro?

Il trading online, come qualsiasi cosa riguardo il mercato finanziario, ha i suoi rischi. Le piattaforme messe a disposizione sono per lo più sicure, anche se una buona dose di attenzione è sempre richiesta.

Operare attraverso il trading online ha quindi le stesse percentuali di successo od insuccesso che si avrebbe operando in maniera più tradizionale.

Il rischio maggiore sta solo nella scarsa conoscenza e nell’effettuare operazioni facendo riferimento a fonti poco sicure o non attendibili.

Ad esempio effettuare operazioni in base all’opinione di qualche amico o parente che non ha alcuna esperienza diretta nel mercato finanziario. Allo stesso modo bisogna stare attenta alle possibili truffe, quindi basandosi su consigli reperiti su fonti con scarsa o nulla attendibilità e credibilità pubblica.

Quindi in conclusione, il trading online è sicuro? Come detto dipende, tutto sta in quanto e come ci si forma e il modo migliore è sempre iniziare da piccole cose, per fare esperienza e capire bene come funziona questo mondo che può dare molte soddisfazioni.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISAE – il Team

L’attività SEO su Isae.it è gestita dalla Fattoretto srl.

Per contattare il team di Isae.it e richiedere informazioni basta andare nella pagina contatti, che potrai trovare cliccando qui.

Disclaimer

Tutte le informazioni presenti nel sito isae.it sono da intendere a puro scopo informativo e NON rappresentano in alcun modo consigli o indicazioni finanziarie. Gli Autori ed i titolari di isae.it non possono garantire il successo delle strategie suggerite e non si assumono la responsabilità per le scelte e gli investimenti fatti dai lettori.

ISAE- Istituto Studio Analisi Economica

L’ISAE prosegue le inchieste congiunturali sui consumatori e sulle imprese già svolte dall’ISCO, garantendone la continuità scientifica, per quel che riguarda le serie storiche dal 1982. Le indagini sono svolte nell’ambito di uno schema armonizzato in sede europea, che ne consente la comparazione con quelle realizzate da altri analoghi Istituti comunitari (come l’Institut National de la Statistique et des Etudes Economiques – INSEE in Francia e l’Institut fűr Wirtschaftsforschung – IFO in Germania).

Copyright 2018 Isae.it di Fattoretto srl – P.iva 04245770278

L’attività SEO su Isae.it è gestita da www.massimofattoretto.com.