Mutuo Prima Casa 100%: come funziona e quali scegliere

1. Che cos’è il Mutuo prima casa 100%

Il Mutuo prima casa offre la possibilità di acquistare un immobile godendo al 100% dell’importo totale messo a disposizione dall’istituto bancario.

Questa tipologia di mutuo si differenzia da quella tradizionale che, solitamente, ricopre circa l’80% del valore dell’immobile acquistato.

Il Mutuo prima casa è una buona occasione per coloro che non dispongono di sufficienti disponibilità liquide ma, come tutti i finanziamenti, anche quest’ultimo è caratterizzato da una vasta gamma di requisiti per ottenerlo. Si ricorda che richiedere una tipologia di mutuo di questo genere comporta affrontare dei tassi d’interesse più elevati rispetto ad un mutuo tradizionale.

2. Come ottenere il Mutuo prima casa 100%

Alla richiesta della domanda di Mutuo prima casa 100% sarà necessario associare, oltre alla documentazione basilare, anche l’apertura della fideiussione e la garanzia di pignoramento dei beni del debitore, in caso di inadempimento al pagamento. Il pignoramento dei beni è pari a circa il 20% del mutuo concesso.

Dato che il rischio di questo finanziamento è abbastanza elevato, la banca avrà il diritto di aumentare il tasso d’interesse e i relativi oneri finanziari applicati al mutuo.

Quindi è chiaro che, a fine mutuo, l’immobile costerà di più rispetto al suo valore d’acquisto.

La domanda di richiesta Mutuo prima casa 100% dovrà essere inoltrata al Comitato nazionale dei servizi pubblici, il quale avrà il compito di gestire le varie richieste a seconda del possesso dei requisiti richiesti e della disponibilità dei fondi.

Infine, la banca si occuperà di informare i richiedenti del prestito entro un massimo di 15 giorni. Se l’esito è positivo, il finanziamento sarà concesso entro 30 giorni.

3. Chi può richiedere un Mutuo prima casa 100%

Molto spesso, coloro che si rivolgono alle banche per richiedere questa tipologia di prestito sono soprattutto giovani coppie sposate che non possiedono somme di denaro sufficienti per potere acquistare un immobile. Inoltre, se si tratta di giovani con un’età al di sotto dei 35 anni, essi possono godere dell’agevolazione messa a disposizione dal Fondo di garanzia prima casa.

Grazie alla legge di Stabilità, anche coloro che non sono in possesso dei requisiti richiesti per il Mutuo prima casa 100% possono richiedere denaro presso gli istituti bancari specializzati.

Il Fondo di garanzia prima casa offre la possibilità di richiedere il 50% del finanziamento per acquistare l’immobile fino ad arrivare ad un massimo di 250.000 euro. La domanda è rivolta anche a coloro che chiedono un prestito per fare dei lavori di ristrutturazione e per affrontare e spese di un impianto elettrico che garantisca un maggiore risparmio energetico dell’appartamento.

Oltre alle giovani coppie, il Mutuo prima casa 100% può essere concesso anche ai nuclei familiari con un solo genitore ed u figlio a carico, ai conduttori autonomi di case popolari e infine a coloro che possiedono un contratto di lavoro atipico.

4. Come avviene l’erogazione Mutuo prima casa 100%

Il finanziamento per acquistare l’immobile verrà concesso dopo che l’istituto bancario avrà verificato l’esistenza degli appositi requisiti richiesti per la cessione come: la verifica del doppio reddito familiare, il contratto a tempo indeterminato e la verifica di eventuali garanzie integrative.

5. I requisiti e le limitazioni per ottenere un Mutuo prima casa 100%

Possono godere della garanzia di questa tipologia di prestito anche coloro che vorrebbero utilizzare la somma di denaro per interventi di ristrutturazione.
A questo proposito, però, verranno accolte solo le richieste in cui gli interventi di ristrutturazione siano utili al fine di accrescere l’efficienza energetica.

Inoltre, il richiedente della domanda non deve essere in possesso di altre abitazioni, ad eccezione di quelli che, a titolo gratuito, siano ceduti a fratelli e genitori e per gli immobili derivati da successione. Infine, l’abitazione per cui si richiede il prestito non deve appartenere alle seguenti categorie catastali: A1, A8 e A9, che costituiscono immobili di lusso.

6. Quali sono gli istituti bancari che concedono Mutui prima casa 100%

Innanzitutto è bene precisare che, considerato l’elevato rischio del prestito mutuo 100%, sono poche gli istituti finanziari che mettono a disposizione questa tipologia di finanziamento e molto spesso richiedono una vasta gamma di requisiti specifici. Tra le banche più famose che concede il mutuo 100% vi è Unicredit, che offre la possibilità di godere di un tasso fisso o variabile per i giovani under 40.

La soluzione Unicredit banca è collegata al Fondo di garanzia che concede mutui per acquistare una casa ad un prestito massimo di 250.000 euro.

Per quanto riguarda gli spread Unicredit da aggiungere al prestito richiesto, essi variano a seconda della situazione economica e creditizia del debitore.

Un’altra banca che offre questo finanziamento è Banca Credem che ricopre il 95% del costo dell’immobile, aggiungendo gli spread. Il prestito viene applicato al 3,10% per un mutuo a tasso fisso mentre 2,95% per un mutuo a tasso variabile. La banca Monte Paschi di Siena concede un Mutuo prima casa 100% i cui spread aumentano a seconda della durata del mutuo.

7. Banche che offrono Mutui prima casa 100% su MutuiOnline.it

Come già accennato in precedenza, sono poche le banche che effettuano prestiti che ricoprono l’importo di un intero immobile ed è per questo che è stato creato un apposito sito dove è possibile riscontrare una vasta gamma di istituti bancari dove richiedere questa tipologia di prestito: MutuiOnline.it, una soluzione veloce e garantita!

All’interno di questo sito online numerose sono le banche che concedono il Mutuo prima casa 100%. Tra queste, infatti, distaccano Crédit Agricole, MPS, Banca Carige e Banca Popolare Pugliese.

Le seguenti banche rispettano le regole del Fondo di garanzia prima casa e sono caratterizzate da un importo massimo finanziabile. Al contrario, queste banche hanno la possibilità di scegliere il tasso d’interesse e le spese relative oltre alla percentuale sull’ammontare da applicare.

8. Come utilizzare MutuiOnline.it per richiedere il Mutuo prima casa 100%

Sul sito MutuiOnline.it, al fine di avere una visione delle offerte di mutuo con garanzia, è possibile visitare la sezione Acquisto prima casa Consap.

Quest’opzione darà la possibilità di mostrare al cliente le disponibilità di mutuo previste a seconda della zona in cui si trova e della rata mensile prevista per la tipologia di prestito scelta. Il prestito non potrà eccedere il 100% del valore dell’immobile acquistato.

9. Banche che cedono mutui prima casa 100%: anticipazioni 2019

9.1 Unicredit il mutuo 100% prima casa

Per i giovani che intendono acquistare la loro prima casa, Unicredit mette a disposizione il Mutuo Valore Italia Giovani che presenta un limite massimo di 250.000 euro.

I mutui con finalità d’acquisto presentano una durata amssima di 30 anni mentre i mutui utilizzati per le ristrutturazioni vengono restituiti entro un massimo di 20 anni. Per quanto riguarda gli spread, il mutuo a tasso variabile Euribor a tre mesi possiede uno spread che va dal 1,50% mentre la percentuale varia dal 2% per il mutuo Valore Italia Tasso Finito.

9.2 Banca Bnl

Bnl mette a disposizione una varietà di mutui da utilizzare per qualsiasi esigenza come: Mutuo BNL Futuro Sereno, utilizzato per le ristrutturazioni; Mutuo BNL Spensierato consiste in un mutuo a tasso fisso classico e infine vi è Mutuo BNL Variabile.