Cessione del Quinto più Conveniente: le Migliori Offerte

Quali sono le offerte più convenienti quando si tratta di Cessione del Quinto, forma di prestito, forma di prestito ottenibile in genere soltanto dai dipendenti pubblici, da quelli privati e dai pensionati, in quanto possono contare su reddito fisso? Fare una cernita è difficile, perché per giudicare la migliore, occorre sempre tenere conto di una miriade di preventivi.

Inoltre, le condizioni, più o meno agevolate, di accesso al finanziamento variano da caso a caso, a seconda di quelle che sono le effettive esigenze e i reali motivi per cui si è richiesto questa forma di prestito che in Italia va da anni per la maggiore.

Sulla base di quanto premesso, nel suddetto articolo segnaleremo le proposte commerciali più convenienti in materia di Cessione del Quinto. Poi starà a te, dopo attente valutazioni, scegliere qual è la migliore.

Cessione del Quinto: l’offerta di Poste Italiane 2018 2019

Poste Italiane S.p.A., società operativa in una miriade di settori, incluso quello finanziario, si classifica come uno dei soggetti più interessanti nella categoria protagonista dell’articolo odierno attraverso Quinto BancoPosta.

La mission di fondo della proposta commerciale in oggetto consiste nel farti dedicare un quinto del tuo stipendio o della tua pensione tutto per te. Per richiederlo, non c’è bisogno di avere un conto corrente.

Quello che ti conviene fare, è recarti direttamente all’ufficio postale più vicino, specificare all’addetto allo sportello il tuo interesse per questa interessante offerta e discutere con il consulente di turno qual è il miglior piano di rimborso in relazione a quello che è il tuo reddito.

Cos’ha di speciale Quinto BancoPosta? Che non vi sono spese aggiuntive e che le rate minime partono da un importo pari a 50 euro. La durata minima del piano di rimborso è di 36 mesi, mentre quella massima è di 120 mesi. Infine, l’importo finanziabile massimo corrisponde a 150.000 euro di montante (capitale più interessi).

Ecco alcuni esempi utili in questo caso

Per i dipendenti pubblici, a fronte di un prestito di importo di 22.620,55 euro e di un piano di rimborso di durata decennale, la rata mensile sarà di 250 euro (totale 120 rate). TAN e TAEG saranno pari a 5,90% e 6,06%. L’importo totale dovuto ammonterà a 30.000 euro con interessi pari a 7.379,45 euro.

Per i pensionati, invece, a fronte di un prestito di importo pari a 12.669,26 e di un piano di rimborso di durata settennale, ogni rata mensile corrisponderà a 200 euro (totale 84 rate). TAN e TAEG corrisponderanno all’8,40% e all’8,73%. L’importo dotale dovuto sarà pari a 16.800 euro con interessi corrispondenti a 4.130,74 euro.

Concludiamo il discorso su Quinto BancoPosta sottolineando come per i dipendenti statali, per quelli delle Forze Armate, per i Carabinieri è ammessa anche la delegazione di pagamento sino a 75.000 euro.

Cessione del Quinto: l’Offerta di Fiditalia

Fiditalia, affermata società finanziaria del gruppo francese Société Géneral, è attiva dal 1984 nel mercato del credito al consumo.

Nel corso degli anni, ha saputo ritagliarsi un ruolo di una certa importanza anche nel mercato dei prestiti non finalizzati, inclusa la Cessione del Quinto.

Nel complesso, le sue condizioni di accesso ad un finanziamento sono particolarmente vantaggiose per chi ha bisogno in tempi brevi di liquidità extra, vuoi per concretizzare un’idea di business o per acquistare beni e servizi. Chi può richiederla? Dipendenti pubblici, dipendenti privati e pensionati.

Alcuni esempi ti aiuteranno a capire se la proposta commerciale di Fiditalia è per te meritevole di attenzione.

Sei un dipendente pubblico di 40 anni, assunto con contratto a tempo indeterminato e con 15 anni di anzianità lavorativa? Puoi richiedere un prestito di importo pari a 25.500 euro e rimborsarlo con rate del valore di 279 euro per 120 mesi.

A fronte di un TAN fisso del 5,37% e di un TAEG fisso del 5,83%, il totale da rimborsare è pari a 33.480 euro.

Se sei un dipendente privato di 40 anni, assunto con contratto a tempo indeterminato e con 15 anni di anzianità di servizio, a fronte di una richiesta di prestito pari a 16.000 euro, su un piano di rimborso di durata di sette anni, pagherai rate del valore di 259 euro e ti ritroverai con un TAN fisso ed un TAEG fisso pari rispettivamente all’8,48% e al 9,59%. L’importo totale da rimborsare ammonterà a 21.100 euro.

E se sei un pensionato di 65 anni?

Le condizioni per accedere ad un prestito non finalizzato, quale la Cessione del Quinto di Fiditalia sono decisamente convenienti. Per un importo di 13.000, rimborsabile entro sette anni, le 84 rate mensili corrisponderanno a 199 euro. L’importo da rimborsare corrisponderà a 16.716 euro per via di un TAN fisso del 6,58% e di un TAEG fisso del 7,70%.

La spesa di istruttoria per ogni pratica con Fiditalia è pari a 350 euro. L’imposta di bollo è di 16 euro.

Cessione del Quinto: l’offerta di Younited Credit

Questa società mira a cambiare radicalmente il sistema bancario, rendendolo al tempo stesso equo, giusto e soprattutto trasparente.

Di conseguenza, la Cessione del Quinto di Younited Credit non può che rientrare nell’elenco delle migliori proposte commerciali per chi intende coronare i suoi sogni rinunciando al 20% del suo stipendio o della sua pensione.

Un esempio ti farà capire se questa è la Cessione del Quinto che meglio di tutte risponde alle tue esigenze.

Se chiedi un prestito di 11.500 euro con la Cessione del Quinto di Younited Credit, puoi decidere di optare per un piano di rimborso triennale. In questo caso, le rate ammonteranno a 338,27 euro al mese per un totale di 36. Il TAEG fisso corrisponderà al 7,70%.

Passando ad un piano di rimborso di durata quinquennale, le 60 rate da pagare ogni mese, avranno un costo di 213,07 euro al mese. Il TAEG fisso sarà del 7,20%.

Aumentando ulteriormente la durata del piano di rimborso ad 84 mesi, a fronte della richiesta dello stesso importo, le rate mensili da versare, 84 per la precisione, ti costeranno grosso modo la metà: 160,24 euro. Il TAEG fisso scende di fatto al 6,89%.

L’importo massimo della Cessione del Quinto con questa società finanziaria emergente corrisponde a 50.000 euro. Per richiederla, devi essere assunto con contratto a tempo indeterminato, lavorare nel settore pubblico o privato e, nel caso fossi un pensionato, non aver superato i 63 anni.

Le rate sono costanti, i costi non sono nascosti e ricevi risposta entro 48 ore lavorative, a seguito di presentazione della tua richiesta di preventivo formulata online.

Findomestic, Banco Santander, UniCredit, Banco Intesa, Compass, Cofidis, ConTe.it sono altri gruppi bancari e intermediari finanziari che ti consentono di usufruire delle migliori offerte incentrate sulla Cessione del Quinto. Ricorri ai comparatori online e scopri qual è quella che prima fra tutte, in base al preventivo, si addice a te.

Conclusioni

Rata costante nell’intero piano di ammortamento, mancanza di richiesta di soggetti coobbligati, assenza di garanzie perché l’unica è rappresentata dalle entrate reali, cittadinanza italiana, età da 18 in su (in media da 69 fino a 82 anni a seconda dell’istituto bancario o dell’agenzia finanziaria che eroga il finanziamento), tempistiche brevi per l’eventuale concessione del finanziamento, variabili da 4 ore a 2 giorni lavoratori, accredito immediato sul conto bancario mediante bonifico, rata trattenuta automaticamente dal tuo stipendio da parte del datore di lavoro o dell’INPS e versata all’istituto che ha concesso il finanziamento, possibilità quasi sempre di estinguere il prestito anche in caso di ulteriori finanziamenti in corso e coperture assicurative (rischi di vita e di impiego su tutti) al 100% a carico del finanziatore.

Sono questi i principali motivi per cui più o meno tutte le offerte di Cessione del Quinto sono tra le più convenienti nel panorama nazionale dei prestiti. A scegliere la migliore offerta, sei tu in prima persona!

ISAE – il Team

L’attività SEO su Isae.it è gestita dalla Fattoretto srl.

Per contattare il team di Isae.it e richiedere informazioni basta andare nella pagina contatti, che potrai trovare cliccando qui.

Disclaimer

Tutte le informazioni presenti nel sito isae.it sono da intendere a puro scopo informativo e NON rappresentano in alcun modo consigli o indicazioni finanziarie. Gli Autori ed i titolari di isae.it non possono garantire il successo delle strategie suggerite e non si assumono la responsabilità per le scelte e gli investimenti fatti dai lettori.

ISAE- Istituto Studio Analisi Economica

L’ISAE prosegue le inchieste congiunturali sui consumatori e sulle imprese già svolte dall’ISCO, garantendone la continuità scientifica, per quel che riguarda le serie storiche dal 1982. Le indagini sono svolte nell’ambito di uno schema armonizzato in sede europea, che ne consente la comparazione con quelle realizzate da altri analoghi Istituti comunitari (come l’Institut National de la Statistique et des Etudes Economiques – INSEE in Francia e l’Institut fűr Wirtschaftsforschung – IFO in Germania).

Copyright 2018 Isae.it di Fattoretto srl – P.iva 04245770278

L’attività SEO su Isae.it è gestita da www.massimofattoretto.com.