Azioni Twitter: Informazioni generali e quali margini di crescita?

Comprare azioni Twitter, famoso social network dall’andamento e dalla popolarità incerta ha senso? Volete fare trading con le azioni di Twitter? Quali margini di crescita ci sono e che convenienza potrebbe esserci? Lo vediamo in questa guida.

Qualche informazione su Twitter

Twitter è un famoso social network, non tanto popolare come Facebook, ma che ha comunque 325 milioni di utenti. Non è famosissimo in Italia, molto nel mondo anglono, soprattutto in America.

Funziona in modo veloce, si pubblicano tweet che possono avere un massimo di 280 caratteri più una fotografia. Viene utilizzato perlopiù per twittare velocemente in real time, cosa che funziona davvero bene.

Andamento società

Twitter Inc ha chiuso l’anno passato, il 2017, con un fatturato di quasi due milioni e mezzo di dollari senza però ottenere un profitto o dei guadagni. Anche nel 2018 ha avuto un trend positivo. La sua quotazione in borsa è avvenuta solo pochi anni fa è quindi giovane sul mercato.

Molti problemi che hanno influito sul passivo del social sono sorti a causa delle notizie che spesso circolavano sulle cattive condizioni della società. Bisogna concordare sul fatto che Twitter ha sempre fatto fatica a monetizzare e a trovare inserzionisti.

Anche se molte aziende utilizzano Twitter per poter dialogare rapidamente con i clienti e vi trovate tutti i progetti di criptovalute che attraverso tweet divulgano notizie e novità gli inserzionisti sono restii.

Twitter in Borsa

A causa dei problemi avuti da Facebook, con il caso di Cambridge anche Twitter è sceso di valore, ma questo potrebbe essere un buon motivo per acquistare in attesa che il titolo si rialzi.

Acquisto di azioni Twitter in banca

È possibile acquistare azioni e titoli attraverso le banche, con il deposito titoli bancario, utilizzato storicamente dagli investitori.

Con questo sistema si possono comprare sia azioni che obbligazioni e sottoscrivere fondi di investimento o strumenti finanziari come i derivati.

Qualunque banca, o istituto di credito, è in grado di aprire ai suoi clienti un conto titoli. Chi apre un conto di questo tipo però va incontro a delle spese, come ad esempio il bollo che viene applicato dallo stato sul conto deposito.

Inoltre operando in banca è possibile solamente un tipo di negoziazione a lungo termine e l’unico modo per investire è di acquistare direttamente le azioni. Acquistando le azioni però si diventa proprietari, e si condividono, anche la situazione, o le condizioni debitorie della Twitter Inc.

In una banca tradizionale inoltre non è possibile vendere allo scoperto e non si può operare con quei sistemi avanzati che permettono un maggior controllo ed efficacia degli investimenti.

Non si può nemmeno comprare e rivendere in giornata se non si vogliono pagare alte commissioni che farebbero perde il profitto dell’operazione.

Azioni Twitter con CFD (Contract for Difference)

Questo modo di investire è basato come si può intuire dal nome, sulla differenza di prezzo tra il momento di apertura e quello di chiusura.
È un sistema molto popolare che consente di investire quindi comprare e vendere molto velocemente, senza commissioni.

Si può acquistare e rivendere in giornata e lo si fa utilizzando le piattaforme di trading che si trovano online.
Grazie ad esse si può anche controllare l’andamento dell’asset, diversificare l’investimendo del propio capitale, anche se piccolo, e operare con la leva finanziaria. Sistema che permette di moltiplicare il proprio capitale a anche se di lieve entità.

Broker Online

Le azioni Twitter posso essere lavorate su piattforme di trading online. Nella scelta del broker utilizzate le liste che trovate sul sito CONSOB. Solo i broker autorizzati sono nella lista. Non rivolgetevi ad altri che non hanno le autorizzazioni e i permessi per farlo.

Nella scelta prediligete il broker che offre un conto demo che potrete utilizzare per provare. Una delle piattaforme migliori che permette di fare trading con un deposito di soli 10 Euro è IqOption dove potrete trovare anche l’asset Twitter.
Con questo broker si può vendere allo scoperto, controllare l’andamento delle azioni Twitter.

Vantaggi e Svantaggi di azioni Twitter

Il titolo nell’ultimo trimestre è salito, ma continuerà a farlo? Le azioni Twitter sono salite anche per tutto l’anno 2017 nonostante le cattive notizie che circolavano non solo in rete.

Uno dei personaggi che sta facendo la fortuna del famoso social network, come dicevamo molto popolare all’estero, è il presidente americano Donald Trump che vi ha fatto trasmettere la Major League di baseball e i giochi Comic-Con.

Il presidente utilizza Twitter anche per testare l’opinione pubblica. Questo ha portato ad un maggiore utilizzo del social e ad una sua rivalutazione avvenuta anche in seguito a dei cambiamenti introdotto, come il passaggio dai 140 caratteri di un tempo agli odierni 280.

Tutto questo ha portato alla rivalutazione del titolo con un aumento del valore azionario del 18% nel 2017. La previsione che ne fanno alcuni esperti è che il titolo, nonostante lo scandalo Cambridge Analytica di Facebook sia destinato a salire ancora.

Alcuni però pensano che questo titolo sia sopravvalutato.

In difesa del social c’è da dire che il numero dei suoi utenti attivi è aumentato nell’ultimo periodo e che, grazie a questo, potrebbero riuscire ad aumentare le entrate pubblicitarie.

La società però è in passivo e fin da quando ha quotato le azioni in borsa nel 2013 non ha registrato profitti. Il prezzo delle azioni invece è in rialzo ed è questo che dovrebbe interessare agli investitori.

Le piattaforme su cui è possibile investire in azioni Twitter che hanno la licenza sono:

  • 24option che permette di fare trading di titoli italiani e stranieri,
  • trade.com che offre oltre 2.000 asset e la possibilità di fare forex anche su materie prime, obbligazioni, criptovalute.
  • IqOption, che abbiamo già citato, dove si può vendere allo scoperto e operare con profitto anche quando il titola è in ribasso.

Previsioni azioni Twitter 2019

C’è chi pensa che il titolo non reggerà nell’andamento di consolidamento e smetterà di salire tendendo al ribasso. Questo perché si trova a dover combattere contro giganti come Facebook o Snapchat, per citarne due.

Il tempo che le persone, secondo un’analisi Mediakix, trascorrono su Twitter è solo di un minuto al giorno. Questo non attira la pubblicità e quindi non fa guadagnare all’azienda. La situazione a lungo andare potrebbe far cadere il titolo.

Altri hanno la convinzione che le previsioni azioni Twitter possano essere ancora positive. Come per altre aziende e multinazionali, citiamo Amazon, l’andamento azionario era positivo mentre l’azienda era in passivo.

Spesso le aziende che sono in rapida ascesa inizialmente sono in perdita. Questa è causata dalla veloce espansione, ma poi con la stabiità diventano davvero reddizie.

Investendo con il trading si possono fare ottimi guadagni sia che il titolo vada bene o che peggiori. L’importante è valutare e scegliere, come nelle opzioni binarie, cosa farà il titolo e azzeccare la previsione.

C’è da considerare soprattutto il tempo. Si intende fare un investimento a breve termine? Oppure si è disposti ad un investimento in azioni Twitter più a lungo termine? Alla fine è proprio la necessità del trader, o la sua scelta, a determinare se investire o meno in un ceerto tipo di azione piuttosto che in un altro.

Alcuni esperti del settore sembra vogliano abbandonare questo social per investire in altri, che danno loro una maggior fiducia.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *