Prestiti Senza Busta Paga: Quali sono i Migliori?

Prestiti senza busta paga: cosa sono?

I Prestiti Senza Busta Paga sono degli strumenti finanziari utilizzati per rispondere alle necessità economiche di quei soggetti non aventi garanzie tali da poter richiedere un ordinario prestito in banca.

L’erogazione di questi prestiti è principalmente rivolta a categorie di persone come giovani, studenti, lavoratori autonomi e anche disoccupati. Tuttavia la concessione del prestito può essere anche estesa ad altri soggetti e, in particolar modo, anche a chi ha già impegnato la propria busta paga per un altro finanziamento.

Ad oggi esistono tantissime tipologie di prestito senza busta paga erogate da diversi istituti. Nel caso foste interessati a sapere di più sui prestiti senza busta paga e soprattutto in che modo ottenerli e quali sono i migliori, ecco alcune interessanti indicazioni per scegliere accuratamente il finanziamento perfetto per voi:

Quali sono le caratteristiche di un prestito senza busta paga?

Come abbiamo detto, un prestito senza busta paga consiste nell’erogazione di una somma di denaro ad un soggetto non avente una busta paga per poter adempiere al pagamento.

Infatti, non essendoci questo tipo di garanzia l’istituto creditore richiede altre forme di assicurazione per poter concedere il tanto agognato finanziamento.

I beni o le garanzie richieste variano molto a seconda del tipo di prestito senza busta paga erogato che, come già detto, cambia a seconda della categoria a cui appartiene il soggetto richiedente.

In generale l’importo massimo concesso non raggiunge mai cifre troppo alte data la natura stessa del finanziamento. Infine, è bene ricordare che data la mancanza di garanzie dirette spesso i tassi di interesse applicati sono decisamente superiori rispetto alla norma.

Proprio per questo vi invitiamo a prestare particolare attenzione ai tassi e agli interessi applicati prima di procedere con qualsiasi contratto o richiesta di prestito.

Prestiti senza busta paga per giovani, casalinghe, disoccupati

I prestiti senza busta paga spesso concorrono a sostenere finanziariamente quelle categorie di soggetti più svantaggiate o comunque che non possono offrire una paga come garanzia.

Le principali categorie a cui questo tipo di servizio si rivolge sono principalmente giovani, sia studenti che lavoratori autonomi, casalinghe, disoccupati e pensionati. Le caratteristiche dei prestiti variano a seconda del soggetto richiedente e rispondono a delle specifiche necessità.

Ad esempio, i prestiti senza busta paga per giovani lavoratori consentono di ottenere un finanziamento la cui data di restituzione può essere rimandata sino al termine degli studi del giovane.

In poche parole questo permette a chi ne usufruisce di completare i propri studi e di pagare solo una volta raggiunto il traguardo lavorativo stabilito dallo studente. Questo tipo di impostazione può prevedere come garanzia anche lo stipendio di un genitore o, molto più raramente, il pignoramento di mobili o beni equivalenti alla cifra stabilita.

Nel caso delle lavoratrici domestiche i prestiti senza busta paga spesso richiedono garanzie simili a quelle per i giovani lavoratori, dando la possibilità al richiedente di impegnare la busta paga dei propri genitori o beni aventi un valore simile o maggiore. Le politiche in merito alla restituzione qui cambiano notevolmente e variano a seconda dell’importo prestabilito per il prestito.

Per disoccupati e pensionati di tutte le età vi sono prestiti senza busta paga personalizzati dai tassi di interesse più o meno vantaggiosi molto diversi tra loro, ognuno pensato per rispondere ad esigenze di credito diverse.

Come ottenere un prestito senza busta paga

Per ottenere un prestito senza busta paga è indispensabile possedere altre forme di garanzia al fine di scongiurare la possibilità di inadempimento del pagamento.

A seconda della vostra categoria, come riportato qui sopra, vi saranno richieste alcune specifiche garanzie che andranno a compensare la mancanza di busta paga per l’istituto bancario di riferimento.

Prima di procedere con l’inoltro della richiesta, vi consigliamo di valutare, sia online sia di persona, tutte le opzioni possibili al fine di scegliere l’offerta che più si addice alle vostre necessità. Una volta scelta l’opzione assicuratevi di possedere i requisiti e le garanzie necessarie affinché il prestito venga erogato.

Nel caso in cui ci fossero precedenti segnalazioni in merito a finanziamenti non pagati potrebbe essere molto difficile per voi ottenere un altro prestito, in quanto per la banca potreste rappresentare un soggetto poco affidabile. Questo potrebbe essere un grosso ostacolo tra voi e il vostro tanto ambito prestito, perciò assicuratevi prima di possedere tutte le caratteristiche al fine di evitare spiacevoli situazioni.

Una volta accertati di poter essere dei potenziali clienti, potete finalmente inoltrare la richiesta di finanziamento sul sito online dell’istituto scelto da voi o recandovi direttamente nella sede più vicina. Ancora una volta vi invitiamo a fare attenzione ai tassi di interesse troppo alti che spesso rappresentano una delle truffe maggiori nell’ambito dei prestiti senza busta paga.

Quali sono i migliori prestiti senza busta paga?

Nel territorio italiano vi sono degli ottimi istituti bancari che erogano prestiti e finanziamenti personalizzati a seconda delle esigenze del soggetto richiedente. Gli istituti aventi le migliori offerte aggiornate al 2018 sono:

  • Unicredit Banca, la cui offerta di prestiti senza busta paga risponde in particolar modo alle esigenze di lavoratori autonomi, pensionati, liberi professionisti o comunque di tutti quei soggetti non aventi un’entrata mensile fissa da poter offrire come garanzia. Anche per i disoccupati ci sono delle interessanti offerte che non richiedono alcun tipo di busta paga bensì la firma o la presenza di un garante.
  • Findomestic, che da anni ormai è in prima linea nel mondo dei prestiti senza busta paga per giovani e lavoratori non aventi uno stipendio fisso. Generalmente tutti i finanziamenti sono caratterizzati da tassi di interesse fissi e ridotti, specialmente se paragonati a quelli di altri istituti creditori.
  • PosteItaliane offre ogni anno la possibilità di ottenere dei prestiti senza busta paga dai tassi di interesse molto contenuti. Le principali offerte non richiedono in realtà alcun tipo di garanzia o garante e, proprio per questo, l’importo massimo delle cifre erogate non supera mai non tot. Questo tipo di finanziamento risponde alle esigenze di chi non necessità di ingenti importi di denaro e non possiede molte garanzie.
  • Intesa San Paolo è una delle migliori banche a cui affidarsi soprattutto nel caso di giovani studenti. Per le esigenze dei ragazzi di tutto il territorio il gruppo bancario ha ideato dei piano tariffari senza costi aggiuntivi e soprattutto dai tassi di interesse bassi e fissi. Perfetto per chi deve sostenere un percorso di studi dispendioso, l’offerta dell’istituto cerca di venire incontro alle esigenze dei giovani studenti supportandoli nel loro cammino professionale.

Come sempre vi ricordiamo che ogni offerta è studiata per rispondere a specifiche esigenze e che prima di procedere è strettamente consigliabile confrontare tutte le offerte e meditare bene prima di firmare un qualsiasi contratto.