Glossario Trading online: la guida completa per il 2019

L’importanza del glossario per il traders online

Vogliamo proporvi un articolo per darvi un importante strumento che ha la duplice funzione di farvi capire meglio la tecnologia del glossario trading online, ma ciò non deve e può limitarsi ad un singolo elenco di termini, una volta imparati poi accantonati.

Un traders online competitivo, professionale, appassionato al trading, della sua lista di termini esplicativi sul mondo del trading online fa una preziosa guida da tenere sempre con se, giorno dopo giorno, per controllare la terminologia (lo fanno continuamente anche i grandi broker) del glossario del trading online, termini che si evolvono, mutano nella loro definizione, si adeguano ai mercati e alle mutazioni dell’economia del trading.

Sulle piattaforme di trading online, il trading forex, per fare un esempio, usa terminologie specifiche e dovrete controllare di persona che il broker che avrete scelto come guida (guru del trading è un termine abbastanza esagerato), nell’illustrare le sue strategie di trading, adoperi il corretto glossario specifico per non generare confusione.ù

Preparatevi quindi una sorta di file, adeguatelo con le vostre spiegazioni personalizzate, fate sì quindi che il glossario del trading online sia pronto in qualunque momento per ricordarvi la materia che state studiando prima di buttarvi anche voi nella mischia.ù

Non si finisce mai d’imparare, lo dicevano le generazioni precedenti alla nostra, quella della società tecnologica e digitale 2.0: anche in materia di trading, forex, analisi di mercato societario, investimenti in tempi reali online sulle valute straniere, la conoscenza è la prima delle strategie per determinare il successo.
Analizziamo quindi le parole più comuni del trading online.

Lo Swing Trading

Una delle parole maggiormente utilizzate dai broker e lo ‘swing trading’: con questo termine si determina un periodo di tempo nel quale il trader mantiene una posizione specifica e definitiva, ovviamente frutto di un’analisi approfondita e preventiva,della durata di almeno qualche giorno sino ad un paio di settimane.

Lo swing trading è una modalità d’investimento sul medio-periodo, così lontana dai trading forex a volte ‘mordi e fuggi’, considerate ad esempio quelli da 60 secondi, non consente guadagni elevati, ma è fonte di una certa sicurezza se ben studiata e pianificata in via preventiva.

Con lo swing trading, per ogni operazione, il trader si concede obbiettivi di guadagno sull’ordine del 10-15%, una tipologia d’intervento di trading o forex che si pone al centro tra il ‘buy and hold trading’, investimento sulla lunga durata, e l”intraday trading’, operazione che spesso si compie nell’arco delle 24 ore.

Lo swing trading è molto utilizzata soprattutto da coloro che si affacciano al mondo del forex e del trading ma non hanno la piena padronanza delle tipologie più complesse d’invesimento, quelle che consentono margini di guadagno altissime, se frutto d’intuito, competenza, lunghe analisi di settore, ma aiutano ad acquisire fiducia sulle proprie conoscenze ancora in progress.

Trend a breve termine

Nel glossario del trading online questa terminologia riveste un’importanza considerevole.
Per ‘Trend a breve termine’, il broker intende il risultato di un’analisi sul breve periodo, solitamente nell’arco delle 24 ore, quindi una ponderazione di tipo grafico sui trend precedenti sia di una società azionaria che di una moneta sulla quale investire nel forex.

Con questo grafico il broker decide la strategia d’investimento in base al momentum, cioè al momento, alla giornata nella quale si focalizza il trend dopo un’analisi che inizia almeno due settimane prima di quella nella quale si ipotizza, soprattutto nel forex, l’intervento di trading.

Sarà quindi fondamentale imparare a gestire analisi e grafici, vedere le fluttuazioni riferite a periodi medio-lunghi per applicare l’intervento con un’alta percentuale di successo.

Bilancia dei pagamenti

La Bilancia dei pagamenti è una terminologia che dovrà essere sottolineata e ben evidenziata nel vostro glossario di termini del trading, ma, soprattutto, del forex online.
Ogni anno gli investitori, i broker anche azionari di tutto il mondo, attendono la Bilancia dei pagamenti di un paese per darsi strategie specifiche riferite ai futuri interventi di trading dedicati a società o alla moneta di quel paese.

Con il termine s’intende la globalità delle transazioni di uno Stato, comprendendo tutti i residenti, quindi le aziende che investono nel settore dell’import-export, durante il corso di un anno.

Un Paese sano ha una Bilancia dei pagamenti in pareggio, o in attivo: quando questa sarà in passivo evidentemente le strategie politiche interne, soprattutto in materia finanziaria e riferite alle leggi economiche, allo sviluppo della produttività complessiva, concedono al broker un interrogativo, una sorta di campanello d’allarme per il quale meditare con attenzione investimenti futuri.

Il paese nel quale si intende investire è importatore esportatore di (questo vale sia per gli alimentari, le materie prime, i settori chimici, meccanici, high-tech, qualunque forma di economia d’esportazione), l’economia interna è sana e segue delle strategie definite oppure è frutto del caso o di flussi improvvisi dovuti ad investimenti senza pianificazioni politiche interne?

In base ai risultati annuali fornite dalla Banche di stato, il broker si regolerà sia nel mercato del forex che in quello dell’investimento azionario.

Central bank

In Italia definita Banca Centrale, nel nostro caso Banca d’Italia, è l’istituto di credito nazionale, la banca centrale di ogni nazione, l’unica che ha il potere di emettere moneta (l’Europa è un caso anomalo perché a livello comunitario è stato deciso per una banca centrale di conio unica, la BCE), stabilire i tassi d’interesse, decidere una strategia bancaria generale e monetaria riferita al proprio paese sia internamente che a livello internazionale, super-visionare le banche periferiche private.

Soprattutto per il broker specializzato nel forex trading online, a conoscenza delle Central Banks, l’analisi, ancora una volta il termine analisi da sottolineare, dei flussi monetari, delle strategie delle banche centrali in rapporto all’anno concluso e al bilancio di previsione, sono dati sensibili importanti al fine di generare la propria strategia riferita ad un paese e ad una moneta.

Non è così difficile capire a priori quale sarà tendenzialmente il flusso monetario soprattutto delle prime settimane successive il bilancio consuntivo della Central bank, un primo importante valore sul quale concentrare interventi o attese.

Day Trading

Con il termine di Day Trading s’intende un investimento che si conclude nell’arco della giornata inteso non come 24 ore ma come giornata borsistica.

Quindi il Day Trading si definisce sino a pochi secondi prima della chiusura di una borsa, un settore ad alto rischio, imprevedibile, adatto solamente ai grandi professionisti del forex e del trading i quali, anche aiutati da un pizzico di fortuna, possono in questa modalità ‘mordi e fuggi’, determinare anche grandi guadagni in periodi brevissimi.

Forex

Lo abbiamo citato più volte, ma cosa intendiamo nello specifico per Forex, nome che è unione di altri due termini, “Foreign Exchange”?
Con questo termine intendiamo il mercato monetario internazionale delle valute, le quali si possono acquistare e vendere 24 ore su 24 sino alla chiusura del venerdì, il Forex nel week-end viene chiuso.

In questo settore si possono investire somme su diverse valute, anche se i grandi professionisti si dedicano a pochi rapporti tra valute, il più classico dei quali è quello tra il dollaro americano e l’euro. In questo liquidissimo settore sono proprio i flussi di compravendita che generano l’interesse mondiale degli investitori finanziari nei confronti delle società quotate di un paese.

Quindi, se intendete dedicarvi al Forex, dovrete analizzare a fondo la moneta del paese che vi interessa, il suo rapporto di scambio a livello mondiale, le contingenze interne a livello imprenditoriale e produttivo per capire con ampio anticipo quale sarà il trend della moneta nel futuro, quando conviene acquistarla, quando venderla, un settore che può dare grandi soddisfazioni.

Abbiamo analizzato, molto sommariamente, diversi termini tipici del trading online: con queste righe vi abbiamo solo voluto introdurre un settore ricco di termini per consentirvi di iniziare a scrivere il vostro glossario dei termini del trading online personalmente, segnandovi e ricercando ogni nuovo termine al fine di acquisire giorno dopo giorno maggiori competenze e professionalità.