Codice BIC SWIFT: cos’è e come si utilizza

Il BIC o SWIFT è un codice composto di lettere e numeri, detto quindi alfa numerico, che serve in ambito bancario per le transazioni con istituti bancari esteri.

Vediamo più nello specifico di cosa si tratta e a cosa serve il codice BIC o SWITF e anche come si utilizza.

Il codice BIC

L’acronico BIC è formato dalle parole Bank Identifier Code. Si tratta di un codice identificativo della banca.

Il codice SWIFT

L’acronimo SWIFT è formato dalle parole Worldwide Interbank Financial Telecommunication.

Il BIC e lo SWIFT sono sostanzialmente la stessa cosa. Questo codice viene utilizzato per i pagamenti e identifica la banca del beneficiario della transazione.

Cos’è di preciso il codice

Come si è detto il BIC, o SWIFT è un codice alfanumerico. Si tratta di un insieme di lettere e talvolta numeri, che varia tra otto e undici.

Questi caratteri sono scritti uno dietro l’altro, senza spazi. Le lettere sono sempre in maiuscolo.

Si precisa che non sono lettere e numeri sistemati a caso, ma hanno un senso e un significato, proprio come il codice alfanumerico IBAN.

Il codice BIC SWIFT viene utilizzato nell’ambito bancario e identifica precisamente ogni banca.

A cosa Serve il codice BIC SWIFT

Questo codice formato da lettere e numeri serve per disporre e ricevere bonifici. La maggior parte delle volte viene utilizzato accompagnato dal codice IBAN. In alcuni paesi senza codice IBAN, ma insieme al numero di conto corrente.

Attraverso il codice alfanumerico BIC SWITF è possibile conoscere molte informazioni sulla banca o istituto di credito del beneficiario del conto corrente.

Perché è stato introdotto il Codice BIC SWIFT

In passato, senza questo codice era possibile fare trasferimenti di denaro, tramite bonifico, solamente conoscendo il nome dell’intestatario e il numero di conto corrente, oltre che la banca.

Movimentazioni di denaro e di fondi fatti in questo modo però potevano portare a disguidi anche gravi dato che gli istituti bancari trasferivano i soldi anche in mancanza di un’esatta corrispondenza.

A volte il denaro finiva per essere incamerato dall’istituto bancario e non c’era modo di verificare la corretta esecuzione dell’operazione richiesta.

Con l’inserimento dei codici IBAN e BIC SWIFT oggi è completamente diverso. Se in uno dei due codici ci fossero errori o incongruenze il bonifico, o trasferimento dei fondi, non avverrà. Sarà eseguito solo quando l’errore verrà sistemato.

In questo modo sono garantite entrambe le parti: il debitore e il beneficiario. Il primo è certo di aver fatto il bonifico o trasferimento correttamente. Il secondo può avere la certezza di riceverlo.

Entrambi possono verificare la transazione.

BIC SWITF per tutto il globo

Mentre il codice IBAN è utilizzato all’interno di quei paesi che fanno parte della SEPA e quindi dell’area dell’euro, il codice BIC SWIFT viene utilizzato per tutti gli altri paesi del mondo.

Questo significa che se si dispone un bonifico in Italia, o in qualsiasi altro stato europeo o della Euro Zone servirà solamente il codice IBAN. Attualmente sono trentacinque i paesi che fanno parte della SEPA.

Per effettuare online i bonifici di questo tipo è sufficiente scegliere l’opzione Bonifico SEPA.

Se si esegue un bonifico o un trasferimento fondi in un paese extra SEPA, per esempio l’Austria, sarà necessario utilizzare, insieme al codice IBAN, anche il codice BIC SWIFT del beneficiario.

Se siete voi a dover ricevere un bonifico o dei fondi dall’estero dovrete fornire sia il vostro IBAN che il codice BIC SWIFT della vostra banca.

Come è composto il codice BIC SWIFT

Abbiamo detto che questo codice è formato da lettere e numeri. È quindi un codice che può essere alfa numerico. Vediamo cosa significano le sequenze e come leggere questo codice.

Questo è un codice BIC SWIFT di otto cifre:

BCITITMM

Le prime quattro lettere, BCIT, si riferiscono all’istituto bancario. Di solito rappresentano il nome della banca abbreviato. Le due lettere successive, IT si riferiscono all’Italia e quindi identificano il paese dove l’istituto bancario ha la sua sede. MM sono le due lettere che si riferiscono alla città dove la banca ha la sua sede principale. La seconda M potrebbe anche essere un numero.

Questo è un codice BIC SWIFT di undici cifre:

UNCRITM1309

Come si può notare, oltre le quattro cifre iniziali che identificano l’istituto bancario, le due cifre del paese IT, le due cifre della città M1, sono presenti tre numeri 309 (potrebbero essere lettere oppure lettere e numeri). Questi si riferiscono al ramo bancario, ovvero ad una specifica filiale della banca.

Dove trovare il codice BIC SWIFT

Non tutti gli istituti bancari rendono facilmente reperibile questo codice. Una prima ricerca del codice BIC SWIFT della vostra banca può essere fatta sull’Estratto Conto Corrente.

Nella parte superiore sinistra del primo foglio si trova il logo dell’istituto di credito seguito dall’indirizzo della sede centrale. Al di sotto di questo si trovano le Informazioni Utili cioè le Coordinate Bancarie del conto corrente.

Di solito viene riportato per primo il codice IBAN, che è il più utilizzato e appena sotto il codice BIC SWIFT. Spesso è segnato anche sull’Estratto Conto della Carta di Credito.

Se non lo trovate sull’Estratto conto verificate nel vostro Home Banking. Dovrebbe essere riportato all’interno del vostro profilo o dei dati personali. Dipende da banca a banca.

Un altro posto dove il codice BIC SWIFT può essere segnato è la carta promemoria fornita da alcune banche. Ha la forma di una carta di credito e riporta i dati completi del conto corrente, compreso questo codice.

Nel caso non aveste questa carta e non fosse riportato il codice BIC SWIFT da nessuna parte potete rivolgervi al vostro istituto di credito che dovrà prontamente comunicarvelo.

Per trovare il vostro codice BIC SWIFT oppure quello della persona o azienda cui dovete inviare un bonifico potete anche utilizzare il sito ufficiale dello SWIFT.

All’interno di questo potrete generare qualsiasi BIC introducendo i dati dell’istituto di credito e le informazioni note.

Come si utilizza il codice BIC SWIFT

Come si è detto questo codice viene utilizzato per trasferire fondi e fare bonifici su conti esteri al di fuori della zona SEPA oppure per ricevere denaro.

Se fate il bonifico con Home Banking è necessario scegliere il “Bonifico Online Estero”, o una dicitura simile. Si aprirà una schermata nella quale dovrete inserire i dati del beneficiario.

Come prima cosa si inserisce il nome dell’intestatario del conto, poi i codici BIC SWIFT e IBAN. Di seguito si inseriscono importo e causale.

In alcuni casi e per alcuni paesi servono solamente il codice BIC SWIFT e il numero di conto corrente. Il codice IBAN non viene utilizzato. Èil caso dell’America dove viene utilizzato solamente il codice BIC SWIFT associato al numero di conto corrente di dodici cifre.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISAE – il Team

L’attività SEO su Isae.it è gestita dalla Fattoretto srl.

Per contattare il team di Isae.it e richiedere informazioni basta andare nella pagina contatti, che potrai trovare cliccando qui.

Disclaimer

Tutte le informazioni presenti nel sito isae.it sono da intendere a puro scopo informativo e NON rappresentano in alcun modo consigli o indicazioni finanziarie. Gli Autori ed i titolari di isae.it non possono garantire il successo delle strategie suggerite e non si assumono la responsabilità per le scelte e gli investimenti fatti dai lettori.

ISAE- Istituto Studio Analisi Economica

L’ISAE prosegue le inchieste congiunturali sui consumatori e sulle imprese già svolte dall’ISCO, garantendone la continuità scientifica, per quel che riguarda le serie storiche dal 1982. Le indagini sono svolte nell’ambito di uno schema armonizzato in sede europea, che ne consente la comparazione con quelle realizzate da altri analoghi Istituti comunitari (come l’Institut National de la Statistique et des Etudes Economiques – INSEE in Francia e l’Institut fűr Wirtschaftsforschung – IFO in Germania).

Copyright 2018 Isae.it di Fattoretto srl – P.iva 04245770278

L’attività SEO su Isae.it è gestita da www.massimofattoretto.com.